Pistoiese, punto di cuore. Reti bianche a Corticella

Dopo una settimana complicata gli arancioni se la giocano a viso aperto. Non sfruttata a pieno la superiorità numerica, ma il pareggio vale tanto.

17 dicembre 2023
Pistoiese,  punto di cuore. Reti bianche a Corticella
Pistoiese, punto di cuore. Reti bianche a Corticella

CORTICELLA

0

PISTOIESE

0

CORTICELLA (4-2-3-1) Martelli; Cavicchioli, Bonetti, Cavallini, Menarini; Amayah, Chamgui; Rocchi (Ruffo Luci 27’st), Bertani (Mordini 13’st), Farinelli; Trombetta. A disp: Bruzzi, Grossi, Suliani, Lo Giudice, Cudini, Divona, Casadei.

All. Miramari.

PISTOIESE (4-3-1-2) Valentini; Goffredi, Chiesa, Salto, Beconcini; Costa (Davì 31’st), Caponi, Diodato (Nardella 9’st); Macrì; Trotta, La Monica (Fiaschi 23’st). A disp: Febbo, Virdò, Niccolai, Donnarumma, Silvestro, Florentine.

All. Consonni.

ARBITRO Sacca di Messina. NOTE Espulsi Menarini al 26’ pt e Caponi al 42’ st.

Applausi, questo gruppo li merita tutti. Applausi convinti e di ringraziamento per ciò che hanno fatto e stanno facendo nonostante una situazione che definire surreale è dire poco. Con un solo allenamento nelle gambe e con tante preoccupazioni sulle spalle per la situazione societaria, la Pistoiese è scesa in campo a Corticella con cuore, orgoglio e attaccamento alla maglia portando via un punto che in questo momento vale oro, anche perché chiedere di più a questi ragazzi sarebbe ingiusto e irrispettoso. Anche se, ovviamente, resta un po’ di amaro in bocca per quella superiorità numerica non sfruttata.

Dopo venticinque minuti dove non accade praticamente nulla, infatti, la partita si infiamma improvvisamente complice l’espulsione di Menarini per un brutto fallo su La Monica. La Pistoiese prova a sfruttare il vantaggio dell’uomo in più ma il Corticella non cambia atteggiamento e continua a tenere alto il baricentro. La gara è più vivace ma di occasioni vere e proprie non ce ne sono almeno fino all’ultimo minuto del primo tempo, quando Trotta è bravo a sfruttare una palla vagante in area e colpire di testa ma Martelli fa buona guardia e devia in angolo. Partita che non riesce a decollare neppure nella ripresa. Il Corticella pressa a tutto campo chiudendo tutti gli spazi, la Pistoiese giostra il gioco ma fatica a trovare i varchi giusti. Il risultato è una gara che ristagna a centrocampo senza grandi sussulti.

Gli arancioni il varco giusto lo trovano al 33’ con una bella azione iniziata da Fiaschi che scambia con Macrì che gli restituisce il pallone, l’attaccante della Pistoiese defilato sulla destra indirizza in porta ma Martelli ci mette una pezza deviando il tiro. Passa un minuto ed è Trotta ad impensierire la porta del Corticella con un gran tiro da fuori area che finisce di poco sopra la traversa. A tre minuti dalla fine anche la Pistoiese rimane in dieci uomini per l’espulsione di Caponi per doppia ammonizione. Il Corticella ne approfitta e in pieno recupero arriva l’occasione più nitida di tutta la partita con Trombetta che si ritrova solo davanti a Valentini ma il portiere arancione compie il miracolo bloccando a terra. E’ l’ultima azione della gara con la Pistoiese che porta via un punto prezioso dopo una partita difficile sotto tutti i punti di vista.

Maurizio Innocenti

Continua a leggere tutte le notizie di sport su