Prima Categoria. Derby Argentana-Codifiume, Ponte a Molinella

Nel derby argentino tra l'Argentana e il Santa Maria Codifiume, entrambe debuttanti in Prima Categoria, la posta in palio è alta per la salvezza. L'Argentana, al penultimo posto, cerca una vittoria fondamentale.

11 febbraio 2024
Derby Argentana-Codifiume, Ponte a Molinella

Mister Ianco Gadda del Bondeno

Le due battistrada Centese e X Martiri hanno giocato nell’anticipo di ieri, il turno odierno è all’insegna dell’inedito derby tutto argentano a San Biagio tra l’Argentana e il Santa Maria Codifiume, entrambe debuttanti in categoria: i granata dopo la seconda retrocessione consecutiva e la seconda grazie alla promozione ottenuta ai play off di Seconda categoria. Jacopo Innocenti ben conosce il campo di gioco di Santa Maria, per averci giocato un campionato intero in Eccellenza in panchina al fianco del padre Paolo, ma qui si gioca a San Biagio. E’ un derby con una posta alta in palio, soprattutto per l’Argentana, scivolata al penultimo posto, mentre il Santa Maria Codifiume si è tirato fuori dalla mischia, con qualche punto di vantaggio rispetto alla zona calda. "E’ un derby fondamentale per la salvezza – afferma senza giri di parole Jacopo Innocenti – soprattutto per noi, che siamo più attardati in classifica, reduci dalla sconfitta nello scontro diretto con il Gallo. Purtroppo abbiamo delle assenze, concentrate nei giocatori più rappresentativi". Si tratta dell’esperto attaccante Cataldi, ex Giacomense, e del trequartista Coletti. Ci sono altri scontri diretti per la salvezza, a cominciare da Copparo-Nonantola, con l’opportunità per Davo e compagni di uscire definitivamente dalla fascia play out e tenere a distanza i modenesi. A Galeazza il Gallo, in serie positiva da alcune giornate, cercherà di imitare il Copparo, che aveva cominciato da quel campo la rimonta in classifica, contro un avversario di livello. Dopo due sconfitte consecutive il Pontelagoscuro cerca punti per rientrare nella classifica che conta, ma dovrà aver ragione in trasferta del temibile Molinella. Infine il Bondeno di Ianco Gadda sarà a Sant’Antonio contro il Fly, campo ostico, dove ci ha rimesse le penne il Ponte qualche domenica fa.

f. v.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su