Prima Categoria. La Centese passa anche a Copparo. X Martiri e Ponte all’inseguimento

PRIMA CATEGORIA La Centese finisce il girone d’andata così come l’aveva cominciato, con una vittoria. Nel quasi testa-coda di Copparo i...

18 dicembre 2023
La Centese passa anche a Copparo. X Martiri e Ponte all’inseguimento
La Centese passa anche a Copparo. X Martiri e Ponte all’inseguimento

La Centese finisce il girone d’andata così come l’aveva cominciato, con una vittoria. Nel quasi testa-coda di Copparo i biancocelesti si impongono con il più classico dei risultati, 2-0. La squadra di "Briegel" Govoni ha fatto capire subito chi è che comanda. E’ stata una partita che gli ospiti hanno condotto con autorevolezza, trascinata da Nicholas Costantini, recuperato all’ultimo minuto da un problema al piede. Il centravanti biancoceleste ha sbloccato il risultato di testa nel primo tempo e ci ha messo lo zampino anche nel raddoppio, una zuccata vincente di Quaquarelli. "Abbiamo vinto con merito – commenta il direttore sportivo Lorenzo Malaguti – il Copparo, a parte alcune sortite senza esito, non si è mai reso pericoloso, anche perché avevamo predisposto una specie di gabbia per contenere Davo, il loro giocatore più incisivo. Con questi tre punti abbiamo finito in gloria il 2023, siamo molto soddisfatti. Il vantaggio sulla X Martiri è rassicurante, ma non decisivo. La strada è ancora lunga".

Da notare la vittoria proprio della X Martiri nell’anticipo di sabato nello scontro al vertice sul Persiceto, tredicesimo risultato utile consecutivo. I ragazzi di Bolognesi si attestano così al secondo posto, a -7 dalla capolista Centese. Altro risultato di rilievo è quello del Pontelagoscuro, che si è sbarazzato con facilità del Sala Bolognese e ha raggiunto al terzo posto il Ravarino, fermato in casa dall’Argentana. Da notare la tripletta di Luca Zappi, un attaccante del 2005, scelto con mano felice nel vivaio ramarro dal nuovo direttore sportivo Marcello Sfargeri. "E’ stata una partita a senso unico – commenta soddisfatto il presidente del Ponte, Luca Popolo – potevamo anche fare più di tre gol. Tre punti che fanno classifica: ora siamo sul podio, il campionato per noi è riaperto. Il rammarico che il campionato va in letargo fino al 21 gennaio, la sosta arriva al momento per noi meno opportuno, quando siamo in forma, abbiamo trovato la giusta chimica di squadra e trovato continuità". Alla ripresa sarà derby d’alta quota, in riva al Po arriverà la capolista Centese. Franco Vanini

Continua a leggere tutte le notizie di sport su