Promozione: il Mesola sul campo del fanalino Fossolo, in casa Comacchiese e Consandolo. Casumaro gioca senza mister, Portuense ad Anzola

La Portuense cerca la ripresa dopo lo stop con la Junior Corticella. Sfida cruciale per la salvezza tra Casumaro e Monte San Pietro. Comacchiese in cerca della prima vittoria del 2024 contro il Placci Bubano. Mesola e Fossolo si affrontano a Bologna.

18 febbraio 2024
Casumaro gioca senza mister, Portuense ad Anzola

Casumaro gioca senza mister, Portuense ad Anzola.

Nel turno precedente la Portuense è stata fermata a domicilio della matricola Junior Corticella, un calo di tensione dopo cinque vittorie consecutive, oggi (ore 14.30) sarà ad Anzola contro la penultima in classifica ma che è riuscita nell’impresa di fermare in riva al Po il Mesola. All’andata i rossoneri vinsero 2-1 a Portomaggiore, guidati all’epoca da Baiesi. "E’ una squadra giovane – sostiene patron Antonio Cavallari – che ha bisogno di punti. In settimana ha cambiato allenatore, proverà a raccogliere i primi punti contro di noi, che peraltro saremo a ranghi ridotti". Mariani dovrà rinunciare agli squalificati Masiero e Sorghini, ma con il rientro di Formigoni. Scontro diretto per la salvezza al "Merighi" di Casumaro, orfano di mister Testa, che in settimana si è dimesso. La dirigenza rossoblù non ha ancora scelto il sostituto, in panchina dovrebbe andare Paolo Alberti, che ha il patentino, "ma siamo una squadra matura, sappiamo cosa dobbiamo fare in campo", dice il capitano, Francesco Benini. A Casumaro arriva il Monte San Pietro, diretto avversario per scansare i play out, che incalza i rossoblù con un solo punto in meno. "Abbiamo grandi motivazioni – riprende Benini (nella foto) – vogliamo riscattare il 5-2 subìto all’andata. Sbagliammo l’approccio, oltre a un calcio di rigore sullo 0-0, poi ci siamo disuniti. Le dimissioni non avranno ripercussioni su di noi, riguardano i rapporti del mister con la società". La Comacchiese è ancora alla ricerca della prima vittoria del 2024. Al "Raibosola" è di scena il Placci Bubano. "All’andata a Mordano giocai la prima partita da allenatore della Comacchiese – ricorda Mauro Bresciani, allenatore lagunare – una vittoria per 1-0, di misura ma meritata. Arriverà a Comacchio affamato di punti salvezza, dovremo avere il giusto approccio, gioca con grande determinazione". Brutto cliente per il Consandolo, ad Argenta è atteso il Solarolo secondo in classifica. Mesola a Bologna sul sintetico contro il Fossolo, fanalino di coda del campionato. "Andiamo là per vincere – sostiene il presidente Modena – sperando di strappare tre punti, come all’andata".

Continua a leggere tutte le notizie di sport su