Ricciardo out per infortunio: tutti gli altri a disposizione a Siena

La Robur Siena si prepara alla partita al Matteini di Terranuova Bracciolini, dovendo fare a meno di Ricciardo per un infortunio muscolare. Gli altri giocatori sono a disposizione, e il tecnico Magrini dovrà decidere se confermare l'undici titolare della sfida con la Sinalunghese. La difesa Biancon-Cavallari sembra destinata a non mollare la presa.

13 ottobre 2023
Ricciardo è out per infortunio. Tutti gli altri sono a disposizione
Ricciardo è out per infortunio. Tutti gli altri sono a disposizione

Si avvicina, passo passo, il calcio di inizio della partita al Matteini di Terranuova Bracciolini. La Robur, sul campo di Uopini, sta ultimando la preparazione alla partita: un banco di prova per i bianconeri, contro una squadra allestita per puntare alla vittoria del campionato.

Mister Magrini, per il match, dovrà fare a meno di Ricciardo, alle prese con un infortunio muscolare: l’attaccante salterà probabilmente anche la sfida interna con l’Asta di domenica prossima, l’idea è quella di non rischiarlo per non incombere in guai peggiori. Gli altri, tra un acciacco e l’altro, vista la partenza ritardata che non ha permesso di svolgere una regolare preparazione, dovrebbero essere tutti a disposizione. Da vedere allora quali saranno le scelte del tecnico bianconero: ammessa una buona condizione dei giocatori, non è escluso che possa essere confermato l’undici titolare sceso in campo contro la Sinalunghese, con il trio d’attacco formato da Masini, sulla trequarti, Galligani e Boccardi, che tanto bene ha fatto domenica al Berni. Difficile ipotizzare qualche cambio a centrocampo dove Bianchi, Lollo e Cristiani, assicurano esperienza e qualità.

Stesso dicasi per la difesa dove la coppia Biancon-Cavallari, impiegata con continuità da inizio stagione, sembra destinata a non mollare la presa: Achy potrebbe essere una valida alternativa ma soltanto quando sarà pronto sia dal punto di vista fisico che tattico. Morosi, poi, è il 2004, la risposta di Bertelli, domenica, è stata eccellente. Se il diesse Simone Guerri ha chiesto a mister Magrini di impiegare anche quei calciatori che hanno trovato finora meno spazio, per non creare troppo dislivello, è possibile che i bianconeri con minor minutaggio, almeno al Matteini, vengano utilizzati a gara in corso. Le sedute di oggi e domani e i dubbi saranno dipanati.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su