Seconda categoria. Carpegna frena ma resta in vetta. Muraglia tiene a distanza le rivali

In Promozione Sergio Spuri chiamato sulla panchina dell’Atletico MarottaMondolfo al posto di Santini.

22 dicembre 2023
Carpegna frena ma resta in vetta. Muraglia tiene a distanza le rivali
Carpegna frena ma resta in vetta. Muraglia tiene a distanza le rivali

La Seconda categoria ha consumato 13 giornate e la classifica comincia a delineare le reali forze in campo. Nel girone momento no per il Carpegna che nelle ultime due partite ha incamerato solo 1 pareggio, comunque è rimasta in vetta con 25 punti assieme all’Olympia Macerata Feltria e la Vis Canavaccio. Fanalino di coda lo Schieti che ancora non ha mai gioito per una vittoria. Ben 22 i punti di differenza tra le prime e l’ultima. Della Vis Canavaccio l’attacco più prolifico (21 gol), dello Schieti quello più asfittico (5). L’Atletico Luceoli Cantiano è il team più abbonato ai pareggi (7). Quattro le vittorie dell’ultimo turno equamente divise tra chi giocava in casa e chi in trasferta. 24 i gol. Roboante la vittoria del Tavernelle (5 a 0) con lo Schieti.

I bomber. 8 reti: Matteo Dionisi (Tavernelle) e Lorenzo Elezaj (Tavoleto), 7 gol: Umberto Federici (Casinina), Alessandro Sebastianelli (Frontonese) e Luca Alpino (Carpegna), 6 reti: Vittorio Lucarini (A.Luceoli Cantiano), 5 reti: Luca Turchi (A. Sassocorvaro), Mirco Politi (O. Macerata Feltria), Simone Monaldi (Piandimeleto) e Enrico Curzi (Tavernelle). Seguono con 4 reti sette calciatori.

Nel girone B al comando c’è sempre il Muraglia con tre punti in più dell’Arzilla e del Cuccurano. Al terzo posto (a meno 5) il Csi Delfino Fano. Ultimo in graduatoria il Real Metauro. Qui la differenza tra i due poli della classifica è di 21 puti. Cinque le vittorie dell’ultimo turno, tutte casalinghe. Si è segnato su tutti gli otto campi per un totale di 23 reti. Più gol di tutti gli ha segnato il Csi Delfino Fano (26), di contro solo 10 i gol realizzati dal Real Metauro. Subito vincente il neo mister del Monte Porzio Andrea Spadoni (3 a 1 contro il Della Rovere). I BOMBER. 11 reti: Matteo Barbaresi (Della Rovere), 8 reti: Luca Ambrogiani (R.Urbinelli), 7 reti: Lucas Javer Cabello (Muraglia) e Andrea Manna (Isola di Fano). 6 reti: Dylan Andretta (Villa Ceccolini), Matteo Agostini (Csi Delfino Fano), Matteo Bocci (R.Urbinelli), Federico Tombari (Pontesasso), Alessio Scavolini (Muraglia) e Anthony Aiudi (Csi Delfino). Seguono con 5 reti a testa 7 calciatori.

La squadrra della settimana (A e B).1)Angelucci (Villa Ceccolini), 2)Marchionni (Vis Canavaccio) 3)Zazzeroni (Ca Gallo), 4)Vichi Csi Delfino), 5)Boinega (A.Sassocorvaro), 6) Matteucci (Santa Cecilia Urbania) 7)Ciani (Pontesasso), 8)Fraternali (V. Apecchio), 9)Litti (Santangiolese), 10)Del Grande (O.Macerata Feltria), 11)Curzi (Tavernelle). All. Foglietta (R.Urbinelli). Grossi di Pesaro (Santa Cecilia –Carpegna).

Mercato. L’Atletico Mondolfo Marotta (Promozione girone A) dopo l’addio di Sartini ha scelto come nuovo allenatore Sergio Spuri, nella passata stagione mister del Barbara. L’Olimpia Marzocca (Prima categoria girone B) ha affidato la conduzione tecnica ad Andrea Profili. Vorrebbe allenare nella provincia di Pesaro Urbino Fabio Pellegrino, classe 78, già mister dell’Asar Riccione e del Faetano, campionato interno di San Marino.

Amedeo Pisciolini

Continua a leggere tutte le notizie di sport su