Seconda categoria, la squadra fanese accorcia le distanze dopo la vittoria con la capolista Muraglia. Il ruggito del Cuccurano rimette tutto in discussione

Nel girone A di Seconda categoria, la capolista Tavernelle pareggia contro il Casinina, avvicinando la Vis Canavaccio. In fondo, lo Schieti è in sofferenza. Nel girone B, il Muraglia vince il big match contro il Cuccurano. Numerosi bomber si distinguono nei due gironi.

15 marzo 2024
Il ruggito del Cuccurano rimette tutto in discussione

Il Cuccurano che ha riaperto il campionato battendo la capolista Muraglia

Nel girone A di Seconda categoria la capolista Tavernelle non va più in là di un pareggio casalingo contro il Casinina e vede avvicinarsi la Vis Canavaccio che in virtù del successo a Sant’Angelo In Vado si posiziona a due lunghezze.Al terzo posto (a meno 5) l’Apecchio del presidente Pierotti. A 7 giornate al termine la classifica comunque rimane corta con 8 squadre raggruppate nella forbice di 8 punti. In fondo lo Schieti è sempre più in sofferenza e per la retrocessione diretta manca solo la matematica. L’ottava giornata di ritorno ha fatto registrare cinque vittorie (due esterne) e tre pareggio.

I numeri del girone A. Il Macerata Feltria dopo 7 partite in cui aveva raccolto solo 2 punti, sabato contro il Tavoleto ne ha incamerati 3; 7 invece i punti raccolti dal Carpegna nelle ultime 8 giornate. 37 i punti di differenza tra la vetta e la coda. L’unica squadra a non aver ancora gioito per una vittoria è lo Schieti. Del Tavernelle l’attacco più prolifico (41 gol), dello Schieti quello più asfittico (11).

I bomber del girone A. 13 gol: Luca Alpino (Carpegna). 12 reti: Matteo Dionisi (Tavernelle). 10 reti: Soren Azalian (Tavoleto). 9 reti: Luca Turchi (A. Sassocorvaro), Lorenz Elezaj (Tavoleto) e Walid Chaqroun (Santa Cecilia). 8 reti: Vittorio Lucarini (A.Luceoli Cantiano), Politi Mirco (O.Macerata Feltria), Umberto Federici (Casinina), Simone Monaldi (Piandimeleto), Simone Pagliari (Tavernelle), Alessandro Sebastianelli (Frontonese), Valient Balla (Atletico Luceoli Cantiano). 7 Reti: Giacomo Biagiotti (Vis Canavaccio), Azin Sorout (Vis Canavaccio), Roberto Orrù (Ca Gallo) e Mario Romano (Tavoleto). Seguono 5 calciatori con 6 reti a testa.

Nel girone B il big match tra Cuccurano-Muraglia ha visto vincitori i ragazzi di mister Magini e ora la classifica vede Muraglia prima con 50 punti e Cuccurano secondo con 45. Al terzo posto a meno 8 il Csi Delfino Fano. Una classifica che quindi in alto ha già una sua fisionomia. Fanalino di coda il Real Metauro. Qui la differenza tra i due poli della classifica è di 39 punti. Cambio sulla panchina del Gradara Calcio. Chiuso il rapporto con l’allenatore Antonio Scocchera, la società ha affidato la panchina a Stefano Vagnini.

I numeri del girone B. Sei le vittorie del 23esimo turno, quattro quelle casalinghe. Del Muraglia l’attacco più prolifico (46), del Real Mombaroccio e del Real Metauro quelli che hanno segnato di meno (16). La difesa dell’Hellas Pesaro ha il triste primato di gol subiti (44). quella meno perforata è del Muraglia (solo 20 i gol subiti).

I bomber del girone B. 15 reti: Federico Tombari (Pontesasso). 14 reti: Lucas Javer Cabello (Muraglia) e Matteo Barbaresi (Della Rovere). 11 reti: Alessio Scavolini (Muraglia). 10 reti: Luca Ambrogiani (R.Urbinelli), Andrea Bocci (R.Urbinelli), e Dylan Andretta (Villa Ceccolini). 9 reti: Andrea Manna (Isola di Fano). 8 reti: Matteo Agostini (Csi Delfino Fano), Matteo Galdenzi (Csi Delfino fano), Mattia Campanelli (Arzilla) e Giuseppe Di Guido (Muraglia). 7 reti: Michele Bozzetto (Arzilla), Giacomo Federici (Gradara), Dino Olari (Hellas Pesaro) , Simone Giacomucci (Villa Ceccolini), Seye Giovanni Dyop Pape (Isola di Fano); seguono 5 calciatori con 6 reti a testa.

La squadra della settimana (A e B). 1)Ottaviani (Macerata Feltria), 2) Policaro (Csi Delfino), 3)Pietraccini (Hellas Pesaro), 4)Macciaroni (River Urbinelli), 5)Calabresi (Sasscorvaro), 6)Frati (Monte Porzio), 7) Massi (Della Rovere), 8) Fraternali (V.Apecchio), 9) Di Guido (Muraglia) 10)Paternoster (Piandimeleto), 11)Balla (Atletico Luceoli Cantiano). All. Magini (Cuccurano). Arbitro Fabrizi di pesaro (Schieti- A.Luceoli).

Amedeo Pisciolini

Continua a leggere tutte le notizie di sport su