Serie C, per il Gubbio solo un pareggio contro un Pineto determinato

Finisce 1-1 l’esordio in campionato degli umbri. Prima del calcio d’inizio un minuto di silenzio per le vittime della tragedia ferroviaria a Brandizzo

di GIAMPIERO BEDINI -
1 settembre 2023
Pallone in rete

Pallone in rete

Gubbio, 1 settembre 2023 – Peccato. L’esordio in campionato del Gubbio termina 1-1, contro un Pineto che ha venduto cara la pelle e ha saputo affrontare la gara con determinazione e umiltà.

Gli uomini di Braglia “regalano” un tempo agli ospiti, scendendo in campo con poca convinzione e meccanismi ancora da oliare. A differenza del secondo, dove anche grazie ad un ottimo Spina i rossoblù rialzano la testa, vanno avanti prima di farsi riprendere e congelare il risultato in pareggio. Prima del calcio d’inizio è stato osservato un minuto di silenzio per le vittime della tragedia ferroviaria avvenuta giovedì notte a Brandizzo. Pronti via, il Pineto rompe subito il ghiaccio: Lombardi conquista e calcia una punizione dai 25 metri, impegnando Vettorel che vola e salva in corner.

I rossoblù, che sembrano un po’ bloccati fisicamente e tatticamente, prova a rispondere al 17°, quando Pirrello prova a colpire di testa dal corner di Dimarco ma non impensierisce Tonti. L’ultimo brivido arriva al 38°, quando gli abruzzesi cercano lo schema su punizione da ottima posizione: Germinario tocca per Lombardi che calcia, ma la difesa rossoblù mura in corner. Nell’intervallo Braglia cambia gli esterni e la mossa cambia la gara, con il Gubbio che è molto più deciso in fase offensiva: dopo pochi secondi buona azione che si sviluppa dalla sinistra verso il centro, Di Massimo appoggia per Mercati che calcia, la conclusione termina alta. Al 51° combinazione sulla sinistra che porta Bulevardi a concludere, ma Tonti respinge, Udoh raccoglie e scarica su Frey che con il piatto non trova la porta. Passano due minuti, Bulevardi apre per Spina sulla sinistra, il siciliano crossa basso al centro per Mercati che col mancino al volo colpisce la traversa.

Quello degli umbri è un climax ascendente che porta al gol, perché al 55° ancora Spina fa partire l’azione, prosegue Di Massimo che scucchiaia verso Udoh, l’ex Cesena in estirada con il destro anticipa Tonti e fa 1-0. Il Gubbio gioca con entusiasmo e al 70° sfiora il raddoppio, quando Udoh si lancia sulla sinistra, arriva sul fondo e mette in mezzo per Mercati che si allunga, tocca il pallone ma sfiora solo il palo da posizione ravvicinata. Tre minuti dopo il Pineto, quasi a sorpresa, riacciuffa i padroni di casa: Lombardi calcia dal limite, Vettorel respinge ma non trattiene, il più veloce ad arrivare sul pallone è Pellegrino che da due passi segna il gol del pareggio. Finisce 1-1: ora testa alla trasferta di Ancona, prevista per sabato 9 alle 18:30.

Tabellino

GUBBIO-PINETO 1-1

GUBBIO (3-5-2): Vettorel; Pirrello, Signorini, Mercadante; Morelli (st 1’ Frey),

Mercati, Casolari (st 33’ Rosaia), Bulevardi (st 29’ Chierico), Dimarco (st 1’ Spina);

Di Massimo (st 35’ Galeandro), Udoh. All. Braglia. A disp. Greco, Tozzuolo,

Vazquez, Di Gianni.

PINETO (3-5-2): Tonti; Evangelisti, De Santis (pt 12’ Marafini), De Filippo; Della

Quercia, Germinario (st 34’ Foglia), Lombardi, Schirone (st 24’ Pellegrino), Borsoi

(st 24’ Baggi); Chakir (st 34’ Njambe), Gambale. All. Amaolo. A disp. Mercorelli, Di

Giovanni, Ruggiero, Villa, Macario, Teraschi, Iaccarino.

ARBITRO: Silvestri di Roma 1 (Bracaccini-Mambelli)

MARCATORI: st 10’ Udoh, st 28’ Pellegrino.

NOTE: corner 5-4; ammoniti: Lombardi; recupero: pt 3’; st 3’; spettatori 1145 di cui

524 abbonati.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su