Serie "D». Derbissimo per il Ghiviborgo. A Seravezza senza il solo Orlandi

Tempo di derby per il Ghiviborgo che scende al «Buon Riposo» di Pozzi per affrontare il Se...

10 dicembre 2023
Derbissimo per il Ghiviborgo. A Seravezza senza il solo Orlandi
Derbissimo per il Ghiviborgo. A Seravezza senza il solo Orlandi

Tempo di derby per il Ghiviborgo che scende al "Buon Riposo" di Pozzi per affrontare il Seravezza dell’ex Christian Amoroso: una sfida sentitissima in casa colchonera che ha già contribuito a fare la storia del campionato di serie "D", con partite dall’alto contenuto tecnico e agonistico.

Quella contro i versiliesi è una gara importante per i ragazzi di Nico Lelli, da vivere, però, con la forza dei nervi distesi, dopo aver battuto in rimonta il Sansepolcro ed aver rafforzato una già buona posizione di classifica. Un’arma in più per i biancorossoazzurri, con la pressione tutta sulle spalle del Seravezza che, secondo ad una sola lunghezza dalla Pianese, non può permettersi passaggi a vuoto per non perdere il passo della capolista. Indubbia, comunque, la forza e la quadratura dei verdeazzurri; del resto i loro 32 punti conquistati finora parlano chiaro, con elementi di categoria superiore come Camarlinghi, il giovane Brugognone e bomber Benedetti, costantamente a segno in questo avvio di stagione.

Facendo tutte le considerazioni tecniche, il Ghivi ha, però, le carte in regola per giocarsela, soprattutto per intensità di manovra e condizione atletica, apparsa sempre ottimale. Lelli ha quasi tutti a disposizione ed il quasi sta nell’esterno d’attacco Orlandi, uscito anzitempo domenica scorsa per infortunio e difficilmente recuperabile. Per il resto, Giannini è rientrato a tempo di record, non ci sono squalificati e, salvo defezioni dell’ultim’ora, l’intero organico è pronto al derby, sia da un punto di vista fisico che mentale.

Di conseguenza, questo protrebbe essere il probabile schieramento (4-3-3): Becchi (2004) fra i pali; linea difensiva composta da: Turini (2005) a destra, Pietro Carcani a sinistra, Vecchi e Sanzone (o Bura, 2004) coppia centrale; a centrocampo: Signorini (2004), Campani (2003) o Nottoli e Carli; tridente offensivo con Giannini e Lepri sugli esterni, Tommaso Carcani centravanti.

Calcio d’inizio alle ore 14.30; atteso un pubblico caloroso e appassionato, in un ambiente niente male, sul rinnovato sintetico dello stadio versiliese, la cornice migliore per un confronto che regala da sempre tante emozioni.

Flavio Berlingacci

Continua a leggere tutte le notizie di sport su