Serie D: il commento dopo la gara al Buitoni col Livorno. Bonura esalta il suo Sansepolcro: "Vittoria sfumata per centimetri»

Il tecnico evidenzia la prestazione dei suoi "Ci sta mancando però un pò di fortuna".

30 gennaio 2024
Bonura esalta il suo Sansepolcro: "Vittoria sfumata per centimetri"
Bonura esalta il suo Sansepolcro: "Vittoria sfumata per centimetri"

SANSEPOLCRO

Alla fine, se c’è stata una squadra che ha potuto gustare il punto conquistato, questa è senza dubbio più il Livorno che il Sansepolcro. L’esito della sfida del Buitoni è stato sostanzialmente giusto, ma chi ha tremato di più è stata proprio la formazione labronica, quando a tempo scaduto è stata graziata dalla traversa sul tiro di Essoussi. Per questione di centimetri, insomma, è mancata una vittoria di prestigio che a quel punto sarebbe stata certa e soprattutto sono venuti meno due punti in più che sarebbero stati il toccasana per la classifica della compagine di Bonura, ancora ferma in zona play-out e che va avanti con la politica dei piccoli passi. I bianconeri sono imbattuti da quasi due mesi: una vittoria e sei pareggi, anche se dal cammino sono state eliminate alcune fra le big del girone E: "Il legno colpito contro il Livorno – ha commentato Bonura – è la dimostrazione del fatto che ci sta mancando quel pizzico di fortuna necessario per scalare posizioni. A Orvieto era successo due volte e l’altro ieri la storia si è ripetuta. Comunque sia, ho visto la squadra in ulteriore crescita: andati sotto ancora a freddo, i ragazzi sono stati capaci di riequilibrare la situazione e di disputare una ripresa nella quale hanno creato più opportunità da rete: prima di Essoussi, ci avevano provato Brizzi di testa, Ferri Marini e Pasquali. Adesso siamo insomma una squadra di categoria, capace di reggere il confronto anche con quelle più quotate di noi".

Prossimo impegno in casa della vicecapolista Follonica Gavorrano e già ora Bonura può sorridere: "Recupereremo Mariucci e a Della Spoletina è stata tolta una delle tre giornate di squalifica, per cui sarà di nuovo a disposizione". L’unica speranza è che l’infortunio nel finale a Mezzasoma, autore del gol, non ne comprometta l’impiego. Al Buitoni, infine, la "prima" sfida con il Livorno ha riportato un numero di spettatori più vicino a quello delle grandi occasioni.

Claudio Roselli

Continua a leggere tutte le notizie di sport su