Serie D: l’attaccante guarda con fiducia alla sfida col Follonica. Ferri Marini rilancia: "Sansepolcro tosto»

Il Sansepolcro, nonostante i pareggi, si sta dimostrando una squadra più solida e organizzata. Gli arrivi di nuovi giocatori hanno garantito maggiore qualità e la difesa è diventata più difficile da superare. Nonostante alcuni risultati deludenti, la squadra è determinata a recuperare terreno e dimostrare il proprio valore nelle partite decisive per la salvezza.

2 febbraio 2024
Ferri Marini rilancia: "Sansepolcro tosto"
Ferri Marini rilancia: "Sansepolcro tosto"

SANSEPOLCRO

Questo Sansepolcro procede ancora a piccoli passi, ma procede. Tanti pareggi – è vero – anche se le dirette avversarie sono sempre lì alla portata e intanto i bianconeri si sono scrollati di dosso un’altra big del girone come il Livorno. Sentiamo cosa ne pensa l’attaccante di esperienza Daniele Ferri Marini, autore di 6 reti e capitano bianconero quando non è in campo Adnane Essoussi.

"Rispetto all’andata – rileva Ferri Marini – siamo una squadra più robusta e organizzata per affrontare la serie D. I nuovi arrivati hanno garantito la necessaria qualità per la categoria e adesso farci gol è diventato molto difficile. Prendiamo l’esempio delle prime quattro giornate di ritorno: abbiamo incassato una sola rete, mentre con le stesse avversarie all’inizio della stagione ne avevamo subite ben 12". Avete tenuto testa ad alcune fra le prime della classe: lo stesso 0-0 di Altopascio è stato rivalutato dal 2-0 con cui la formazione lucchese ha vinto a Grosseto. "Tutto bene in quest’ultimo mese, salvo lo 0-0 di Orvieto, dove avremmo potuto e dovuto fare di più; eravamo stati capaci di far cacciare un avversario, poi però in superiorità numerica abbiamo disputato una ripresa con il piede sbagliato, finendo con il perdere un uomo anche noi".

Fra il Sansepolcro e la vittoria si sono messi di mezzo i legni? "Ne abbiamo colpiti due a Orvieto e uno domenica scorsa: ciò significa che se avessimo avuto 4 punti in più oggi ci troveremmo in una posizione migliore, ma c’è ancora tempo per recuperare terreno". Ancora due formazioni di alta classifica, Follonica Gavorrano e Seravezza Pozzi, poi comincerà la serie degli scontri diretti. È lì che dovrà uscire il vero Sansepolcro? "Cerchiamo intanto di superare i prossimi due turni: dobbiamo tenere duro in attesa delle partite con la posta in palio che varrà doppio. Certamente, i risultati contro le antagoniste per la salvezza diranno di che pasta siamo realmente fatti".

Claudio Roselli

Continua a leggere tutte le notizie di sport su