Serie "D": l’impresa. Il Tau ferma la capolista

Gli amaranto bloccano sul pareggio a reti bianche la Pianese lanciatissima. La squadra di Venturi va anche vicino al successo nel finale con Odianose.

21 dicembre 2023
Serie "D": l’impresa. Il Tau ferma la capolista
Serie "D": l’impresa. Il Tau ferma la capolista

TAU

0

PIANESE

0

TAU ALTOPASCIO: Di Biagio, Biagioni, Zini (27’ st Noccioli), Bernardini, Lombardo (10’st Meucci), Antoni, Piccini (21’st Manetti), Alessio, Capparella, Malva (46’ st Quilici), Andolfi (33’ pt Odianose). All.: Venturi.

PIANESE: De Fazio, Morgantini (32’ st Papini), Gagliardi, Proietto (32’ st Lo Porto), Polidori, Boccadamo, Remy (21’ st Tognetti), Simeoni, Mignani (26’st Mastropietro), Le Donne, Kouko. All.: Prosperi.

Arbitro: Virgilio di Agrigento.

Note: ammoniti Morgantini, Gagliardi, Malva, Kouko, Boccadamo, Capparella.

ALTOPASCIO - Pareggio anche stavolta, ma in una gara più tattica rispetto al 2-2 del 21 dicembre 2022. Il quinto match nullo consecutivo consente alla Pianese, per l’occasione in completo giallo, di laurearsi campione d’inverno. Il Tau arriva a 9 gare di fila senza ko e si mantiene in scia alla quota play-off.

La gara vede in avvio una lunga fase di studio. Poi conclusione alta di Boccadamo al 12’. Solo 8’ dopo il primo tiro verso lo specchio della porta: ci prova Proietto, para Di Biagio. Subito dopo chance per gli ospiti: conclusione di Kouko, Di Biagio non trattiene e Mignani, da posizione defilata, manca di un soffio il bersaglio. Al 28’ paura in campo e sugli spalti per uno scontro aereo tra Polidori e Andolfi. Il bianconero ospite si rialza subito, l’attaccante di casa deve uscire in barella per un guaio a una caviglia, causato dalla violenta ricaduta a terra dopo l’impatto. Al 39’ altra occasione ospite: Di Biagio sbaglia clamorosamente il disimpegno, regalando la sfera a Mignani, forse anche strattonato; il tiro è debole.

Nella ripresa si continua a combattere. Al 7’ punizione insidiosa di Kouko, 120 secondi più tardi colpo di testa di Polidori, para Di Biagio. Mosse tattiche dalle panchine. Per la squadra di Piancastagnaio entra Papini che si sistema nella zona mediana; Lo Porto in difesa. Venturi, invece, azzarda il tridente, con Odianose, Malva, Noccioli più Capparella. Il Tau gioca meglio e, infatti, le due occasioni più nitide per passare sono amaranto. Al 34’ la più clamorosa: su angolo la boccia arriva sul secondo palo, dove Odianose riesce a metterla sul montante da un metro. 5’ dopo, su cross da destra, è ancora Odianose che, di testa, svetta su tutti, ma non riesce a trovare la porta per millimetri. E’ l’ultimo sussulto di una sfida che finisce giustamente pari.

Massimo Stefanini

Continua a leggere tutte le notizie di sport su