Serie D: Real Forte in casa con la Sangiovannese. Scontro salvezza. Buglio dà la carica

Il Real Forte Querceta affronta la Sangiovannese in un importante scontro diretto per la salvezza. Entrambe le squadre sono in buona forma e cercano continuità. Buglio si aspetta una gara equilibrata e combattuta. La formazione probabile è un 4-3-3.

28 gennaio 2024
Scontro  salvezza. Buglio dà la carica
Scontro salvezza. Buglio dà la carica

Sono i cinque punti che separano nel campionato di serie D girone E il Real Forte Querceta dalla Sangiovannese. Per questo motivo, lo scontro diretto di questo pomeriggio (ore 14,30 al Necchi Balloni) assume un valore che va oltre i tre punti in palio. Per i ragazzi di Francesco Buglio è l’occasione per accorciare su una diretta concorrente alla salvezza, per gli ospiti il tentativo per guadagnare una distanza di sicurezza da un temibile avversario. "Mi aspetto una gara equilibrata e molto combattuta - commenta Buglio - noi l’abbiamo preparata bene, conosciamo le insidie ma anche il modo di sfruttare le nostre qualità. È una partita importante ma non decisiva".

Entambe le squadre stanno vivendo un buon momento di forma (4 risultati utili di fila) e in un campionato molto livellato verso il basso, è molto importante trovare la continuità. "Le ultima gare ci hanno dato maggiore consapevolezza - continua Buglio - la squadra adesso è in grado di gestire al meglio le situazioni di gioco. Dobbiamo ancora crescere in molti particolari ma la strada è quella giusta". Buglio non si sbilancia sull’undici titolare. Il modulo di partenza dovrebbe essere il 4-3-3 ma sono esclusi variazioni in corso per adattarsi all’avversario. Di sicuro c’è la colonna vertebrale della squadra, con Masi al centro della difesa, Gemmi e Giuliani in mezzo al campo e Podestà davanti.

Il resto è un’incognita: probabile il ritorno tra I titolari di Tognarelli e Pegollo. In cerca di riscatto Flores Heatley dopo l’errore di domenica scorsa. Scontato il ritorno di Michelucci dopo il turno di squalifica.

Probabile formazione (4-3-3): Gatti, Meucci, Tognarelli, Masi, Giubbolini; Michelucci, Gemmi, Giuliani; Podestà, Pegollo, Flores Heatley (Gabrielli).

Michele Nardini

Continua a leggere tutte le notizie di sport su