Tegola Samb, Fabbrini non ci sarà a Riccione

Confermata la frattura del naso, la prossima settimana tornerà ad allenarsi con una mascherina. Torna il sereno tra club e Comune sullo stadio

23 febbraio 2024
Tegola Samb,   Fabbrini non ci sarà a Riccione

presidente della Samb Vittorio Massi, il sindaco Antonio Spazzafumo e l’assessore allo sport Cinzia Campanelli

SAN BENEDETTO

Frattura scomposta del naso per Diego Fabbrini. Quanto si temeva mercoledì, quando l’attaccante per un contrasto di gioco in allenamento, per un colpo al viso, ha dovuto lasciare l’allenamento per affidarsi alle cure del Pronto soccorso, è stato confermato. Questa mattina, in ospedale, al calciatore verrà praticata, sotto sedazione, una manovra al naso. Poi, per due o tre giorni al massimo, tamponi e riposo. E solo la prossima settimana Fabbrini potrà riprendere gli allenamenti indossando una maschera al carbonio. Niente Riccione, quindi, per l’attaccante che dovrebbe rientrare per la gara successiva, il 3 marzo, al Riviera delle Palme, contro il Real Monterotondo. Nel frattempo è rientrato in gruppo Senigagliesi. Ieri, come era stato preannunciato dalla società, la squadra si è allenata al campo Ciarrocchi di Porto d’Ascoli (come farà anche oggi e domani nella rifinitura a porte chiuse, prima della partenza per il ritiro pre partita che si terrà a Rimini) per abituarsi a giocare su un sintetico dal momento che sarà questo il campo che troverà al Nicoletti di Riccione. Ha dato, poi, esito positivo il sopralluogo della questura di Rimini che si è tenuto allo stadio di Riccione: concessi ai tifosi della Samb altri biglietti (il numero non è stato specificato) di tribuna laterale dello stadio Nicoletti per la partita di domenica. "Grazie alla lodevole collaborazione del club ospitante, sono stati concessi ulteriori tagliandi per la tribuna laterale ospiti al prezzo di 12 euro più diritti di prevendita (under 12 gratuito), acquistabili fino alle 19 di sabato solo nella Tabaccheria L’Isola del Tesoro (no online)". Riccione-Samb sarà trasmessa anche in diretta streaming a pagamento, a 6.99 euro, sul canale YouTube di Be.Pi Tv.

Infine, sembra tornato il sereno tra Samb e Amministrazione sulla questione stadio. Ieri c’è stato un incontro in municipio che avrebbe soddisfatto entrambe le parti. "Il sindaco Antonio Spazzafumo e l’assessore allo sport Cinzia Campanelli, insieme ai tecnici del Comune hanno incontrato il presidente Vittorio Massi per parlare della progettualità degli impianti sportivi: il campo Ciarrocchi e lo stadio Riviera delle Palme – si legge –. Il campo Ciarrocchi è in concessione alla Sambenedettese in proroga in base alle disposizioni post-covid e su questo esiste già un progetto presentato dalla società sportiva mentre sullo stadio Riviera delle Palme il Comune e la Sambenedettese stanno gettando le basi per instradare un percorso condiviso che porti valore aggiunto alla città".

s. v.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su