Terza La Gragnolese incrocia il Pontremoli. Derby incandescente tra ValliZeri e Monti

Lo Spartak chiede strada al Fosdinovo mentre il Dallas mette nel mirino la Tirrenia. Il Podenzana ospita la Montagna Seravezzina

24 febbraio 2024
Terza  La Gragnolese incrocia il Pontremoli. Derby incandescente tra ValliZeri e Monti

Filippo Dell’Amico

La giornata numero 19, quarta di ritorno si è aperta ieri sera alle 20,45 al “Buon Riposo“ a Seravezza, a confronto la capofila incontrastata del torneo Salavetitia (46 punti) e Attuoni (32). Due le stralunigianpalla in programma questo pomeriggio dalle 15. Al “Castel dell’Aquila“ si incrociano Gragnolese (27 punti) e Pontremoli (25), sempre dalle tre al “Tolaro“ a Coloretta giocano ValliZeri (19 punti) e Monti (25). Sembra facile, diceva uno spot pubblicitario. Ma non bisogna mai sottovalutare l’avversario: primo perché quello tra la rigenerata Gragnolese e la squadra di Capiferri è derby sentito su entrambi i fronti, e il tecnico Grandetti ha pronto il suo piano.

"Partita difficile – dice –, massime considerazioni per i pontremolesi, però bisogna fare risultato pieno e quindi giocare molto anche con la testa se vogliamo dare continuità alla striscia di risultati utili consecutivi dove abbiamo raccolto dieci punti sui dodici a disposizione. Dobbiamo fare tre punti a tutti i costi". Sull’altro fronte, il Pontremoli trasferisce tutto il suo orgoglio in riva al “Lucido“ per invertire un pronostico che alla vigilia gli è avverso. Certo che, se i pontremolesi avviassero il loro potentissimo motore, innestando la sesta marcia per i padroni di casa aumenterebbero i disagi.

"Ho ricordato ai ragazzi – afferma Capiferri– l’importanza del derby che porta dentro tante motivazioni e noi dobbiamo essere bravi nel farle venire fuori. Per uscire ‘positivi’ da Gragnola ci vorrà una prova di carattere e sacrificio da parte di tutti e a questo proposito sono davvero fiducioso perché in settimana ho visto i ragazzi volenterosi di impegnarsi e stupire".

Al “Tolaro“ c’è ValliZeri – Monti. Anche in questo caso l’attesa è tanta fra le due tifoserie. Il motivo principale di questo derby, in formato ampio, per le "vecchie" tradizioni campanilistiche, ma di eccezionale rilevanza per la classifica dell’albiceleste che hanno l’obbligo dei tre punti se vogliono continuare l’inseguimento alla conquista dell’area playoff. "Massimo rispetto per i nostri cugini – sostiene il diggi Carlotti –. In partite come queste non sono concesse amnesie di alcun tipo. Noi se vogliamo dare un senso al nostro percorso di crescita abbiamo l’assoluto bisogno di fare punti per rimpolpare la classifica e continuare nel dare nuovo ossigeno a tutto l’ambiente".

Sempre dalle 15, in campo Spartak Apuane-Icf Fosdinovo, Podenzana-Montagna Seravezzina. Alle ore 17 Dallas Romagnano-Tirrenia, lunedì giocano: Sporting Marina-Marina di Massa.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su