Un derby che non accontenta nessuno. Progresso e Mezzolara, la strada è in salita

Ospiti in vantaggio due volte con Muro e Vecchio: Simone Cocchi fissa il risultato sul 2-2 al termine di una ripresa scoppiettante .

21 dicembre 2023
Un derby che non accontenta nessuno. Progresso e Mezzolara, la strada è in salita
Un derby che non accontenta nessuno. Progresso e Mezzolara, la strada è in salita

di Nicola Baldini

CASTEL MAGGIORE

Termina 2-2 il derby salvezza tra Progresso e Mezzolara. Dopo un primo tempo contratto e chiuso a reti bianche, nella ripresa le due squadre hanno deciso di rompere gli indugi vista l’impellente necessità di punti e, a giovarne, è stato lo spettacolo. Se nella prima frazione di gioco, l’unico brivido è rappresentato, al 10’, da una conclusione di Bovo respinta da Bizzini all’altezza del primo palo, nella seconda metà di gara il copione cambia. Al 1’ l’estremo difensore budriese Malagoli compie un doppio miracolo su due colpi di testa ravvicinati di Biguzzi e, sul ribaltamento di fronte, il Mezzolara si porta in vantaggio: al termine di una velocissima ripartenza, Muro si presenta a tu per tu con Bizzini e lo fredda con un preciso pallonetto.

Il Progresso non ci sta e, all’8’, Mele calcia in porta al termine di una furibonda mischia in area senza inquadrare lo specchio. Tre minuti più tardi è Barbieri, su assist di Dalmonte, ad andare vicinissimo al pari con un tiro che sfiora il palo. La pressione locale si fa estenuante e, al 37’, gli sforzi profusi dalla band di Vullo producono i frutti sperati: sugli sviluppi di un corner battuto dalla destra, la sfera carambola sulla schiena di De Meio che, in maniera piuttosto sfortunata, infila la propria porta. Metabolizzata l’amarezza per il pareggio, il team di Togni cerca di premere alla ricerca del nuovo vantaggio e, al 41’, arriva il gol dell’1-2 ancora una volta su corner: questa volta è Vecchio, ben appostato sul secondo palo, a liberarsi bene della marcatura e a gonfiare la rete.

Nel primo minuto di recupero i padroni di casa trovano il pari: è il neoentrato Simone Cocchi a lasciar partire un destro dalla distanza che si infila all’incrocio.

Il Mezzolara sfiora la vittoria, ma l’estremo difensore locale Bizzini compie un autentico miracolo su una conclusione a botta sicura del subentrato Cavina.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su