Un nuovo esodo alle porte. Almeno 400 tifosi al Manuzzi. Trasferta di grande richiamo

Contro i bianconeri sfide che affondano nella tradizione. Così i precedenti.

12 febbraio 2024
Almeno 400 tifosi al Manuzzi. Trasferta di grande richiamo
Almeno 400 tifosi al Manuzzi. Trasferta di grande richiamo

AREZZO

Terminerà questa sera alle 19 la prevendita per la trasferta di Cesena, ma dalle proiezioni potrebbero essere circa 400 i tifosi amaranto domani sera sugli spalti dello stadio "Manuzzi". Nonostante il giorno feriale e l’orario serale, si preannuncia un altro esodo al seguito degli amaranto per una trasferta dal grande fascino e che evoca sfide che affondano nella tradizione contro i bianconeri romagnoli. Una partita che torna in quello stadio, ironia del destino, a pochi giorni dal 20esimo anniversario della scomparsa di Lauro Minghelli, a cui è dedicata la curva sud, e di Marco Pantani. Cesena e Arezzo si affrontarono il 24 febbraio 2004, appena una settimana dopo la loro morte, avvenuta con un giorno di distanza l’una dall’altra. In campo fini 1-1 e sugli spalti le due tifoserie inneggiarono alla memoria del difensore stroncato dalla Sla e del "Pirata", nato nella vicina Cesenatico. Nel settore ospiti che ospitava i sostenitori aretini spuntò un lungo striscione per salutare Lauro. La gara fu preceduta da un minuto di silenzio in ricordo di entrambi.

Tornando al presente e alle questioni di campo, probabile qualche turnazione nella formazione che sceglierà Paolo Indiani per domani sera. In difesa dovrebbe rientrare Chiosa dal primo minuto.

Non è escluso che a rifiatare possa essere Polvani reduce da due partite di fila per evitargli un sovraccarico considerato che viene da un lungo infortunio. E’ pur vero che si fa fatica a rinunciare al centrale toscano in questo momento nel quale il suo rientro ha dato solidità al reparto. In mediana potrebbero toccare nuovamente a Mawuli dopo due panchine consecutive, mentre sulla trequarti Guccione e Gaddini scalpitano per un posto. Nella logica del turnover potrebbe restare fuori Catanese. Dopo l’ottima prova di Pontedera va verso la conferma capitan Settembrini.

Andrea Lorentini

Continua a leggere tutte le notizie di sport su