Vigilia della gara di Cenaia per i rossoblù di Calori: il centrocampista ha prolungato il contratto per un altro anno. Il Montevarchi blinda Pardera fino al 2025

MONTEVARCHI Vigilia dell’inedita trasferta di Cenaia e nella seduta di rifinitura di stamani l’Aquila farà la conta dei disponibili per una...

20 gennaio 2024
Il Montevarchi blinda Pardera fino al 2025
Il Montevarchi blinda Pardera fino al 2025

MONTEVARCHI

Vigilia dell’inedita trasferta di Cenaia e nella seduta di rifinitura di stamani l’Aquila farà la conta dei disponibili per una gara da sfruttare per allontanarsi ancora di più dalla zona pericolosa della classifica. Nel frattempo si guarda al futuro e la società rossoblù fa saper di aver prolungato fino al 30 giugno del 2025 il contratto del centrocampista Mattia Pardera. Il ragazzo, originario di Cecina e che ha compiuto di fresco 23 anni, sta disputando un ottimo torneo e la dirigenza aquilotta vuol tenerselo stretto. Del resto, oltre a fare sempre la sua parte quando viene chiamato in causa, recuperando fior di palloni in mediana, Pardera non disdegna di inserirsi in avanti e di calciare a rete, come dimostrano i due gol già realizzati fin qui, a Forte dei Marmi e Grosseto. Un calciatore duttile e che, pur ancora molto giovane vanta una buona carriera interpretata con le maglie di Follonica Gavorrano, Perignano, Prato e Aglianese.

In settimana, intanto, sebbene avesse esordito nel finale della ripresa con il Tau, si è presentato il difensore centrale di scuola Fiorentina Lorenzo Cellai, il 2004 giunto in prestito dalla Viola dopo aver assaggiato la Lega Pro nella prima parte di stagione alla Virtus Verona: "E’ un onore per me essere qui – ha affermato – ed entrare a far parte della grande famiglia del club più antico della Toscana. Com’è logico ho tanta voglia di giocare e di dare un contributo importante alla causa montevarchina. Mi sono ambientato subito, il gruppo ha ottimi valori e dopo la vittoria di domenica scorsa cercheremo di ripeterci con il Cenaia". Con i ritorni di Lischi e Virgillito dal turno di squalifica Calori potrà contare su un ventaglio più ampio di scelte per la formazione di partenza e non è escluso che l’Aquila possa presentarsi in terra pisana con modulo diverso da quello visto con il Tau, tornando alla difesa a tre. Per la gara di domani alle 14,30 è stato designato Andrea Sacco della sezione di Novara. Assistenti Di Curzio di Civitavecchia e D’Alessandris di Frosinone.

Giustino Bonci

Continua a leggere tutte le notizie di sport su