Sconfitta amara al Palasport per Emma Villas. Fallisce la rimonta, Cuneo si impone al tie break

La Emma Villas Siena cede al tiebreak a Cuneo dopo una super rimonta da 0-2 a 2-2. Non bastano i 21 punti di Krauchuk, i 15 di Pierotti e i 14 di Copelli. La differenza la fa l'avvio migliore degli ospiti nel quinto set. Prossima occasione di riscatto fra tre giorni contro la capolista Grottazzolina.

4 dicembre 2023
Sconfitta amara al Palasport per Emma Villas. Fallisce la rimonta, Cuneo si impone al tie break
Sconfitta amara al Palasport per Emma Villas. Fallisce la rimonta, Cuneo si impone al tie break

EMMA VILLAS SIENA

2

CUNEO

3

(19-25, 22-25, 25-21, 25-22, 10-15)

SIENA: Copelli 14, Trillini 4, Nevot 4, Bonami, Tallone 13, Coser, Krauchuk 21, Milan 5, Gonzi, Acuti, Pierotti 15, Pellegrini, Ivanov, Picuno. All. Graziosi

CUNEO: Codarin 11, Gottardo 10, Sottile 1, Colangelo, Giordano, Bristot, Giacomini, Botto 11, Jensen 22, Andreopoulos 8, Staforini, Coppa, Cioffi, Volpato 11. All. Battocchio

Arbitri: Selmi, Marotta

Note: Spettatori 750

SIENA – Ritorno amaro al Palaestra per la Emma Villas. Finalmente davanti al suo pubblico (750 spettatori) dopo nove mesi dall’ultima volta, la truppa biancoblù cede al tiebreak a Cuneo. La super rimonta, da 0-2 a 2-2, si ferma all’inizio del quinto set, quando l’Acqua San Bernardo scava il solco che le permette di espugnare l’ impianto di viale Sclavo per quella che formalmente è la terza sconfitta casalinga in campionato per il team di Graziosi, la seconda al tiebreak dopo quella con Prata di Pordenone. Non bastano i 21 punti di Krauchuk, i 15 di Pierotti, i 14 di Copelli e i 13 di un Tallone che dal terzo set in poi è tornato titolare. Netta la differenza a muro (14-7 per Cuneo). Alla fine la differenza la fa proprio l’avvio migliore degli ospiti nel quinto e decisivo set. Ospiti che erano partiti vincendo le prime due frazioni, più nettamente la prima, quando dopo un iniziale 8-6 biancoblù erano volati fino al +6; più combattuta la seconda, quando nella fase centrale Siena era avanti 16-15 prima di soccombere al danese Jensen, top scorer della serata con 22 punti. Nevot orchestra la rimonta, prima conducendo l’Emma Villas a un terzo set in cui raggiunge il 16-10, controlla il gap senza patemi rintuzzando ogni tentativo ospite e chiudendo sul 25-21. Poi Siena perfeziona il pareggio nel quarto incertissimo set, in cui le due squadre si avvicendano al comando prima del decisivo guizzo finale operato da Tallone e Krauchuk per il 25-22. Si va al quinto dove un doppio break di Cuneo apre la contesa (4-7 sul tabellone), altro muro a segno per la squadra di Battocchio (8-12). Finisce con la formazione piemontese sul +5. Fra tre giorni, in casa contro la capolista Grottazzolina, la possibilità di riscatto.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su