Incidente fra Bagnaia e Marquez a Portimao: la sfida finisce nella ghiaia. Pecco: “Non ci saranno conseguenze”

Il Gp del Portogallo lo vince Martin, seguito da Bastianini e da Acosta. Caduta per il campione del mondo in carica e Marc

24 marzo 2024
Francesco Bagnaia bracciato da Marquez a Portimao

23-03-2024 Portogallo Circuito Portimao Team Ducati Moto GP - Pecco Francesco Bagnaia

Portimao, 24 marzo 2024 – Due giri di scintille, con Marc Marquez alle costole del campione del mondo Pecco Bagnaia. Va in scena uno scontro fra titani, poi il sorpasso ‘killer’: lo spagnolo si avvicina, passa all’interno, l’incrocio di traiettorie è fatale, con la linea del pilota numero 93 che si allarga un po’ e le moto che si scontrano, proiettando i piloti a terra. Un incidente per il quale come afferma il numero 1 Ducati “non ci sarann oconseguenze”, ovvero provvedimenti dalla Direzione gara.

Approfondisci:

MotoGp Portimao 2024, trionfa Martin. Patatrac Bagnaia: fuori dopo incidente con Marquez. La nuova classifica piloti

MotoGp Portimao 2024, trionfa Martin. Patatrac Bagnaia: fuori dopo incidente con Marquez. La nuova classifica piloti

Accade a pochi giri dalla fine. Finiscono a  terra in due Pecco e Marc, alla prima vera schermaglia  fra compagni di marchio per aggiudicarsi il quarto posto. Difficile stabilire di chi possa essere la colpa, al momento è considerabile un semplice incidente di gara fa il due volte iridato e il sei volte vincitore del titolo MotoGp. A decidere sarà la Direzione gara, un compito decisamente spinoso, considerando che il numero 1 della Rossa si è dovuto ritirare, mentre la stella del Gresini Racing ha chiuso fuori dalla zona punti.  Prevista una pioggia di polemiche.

Approfondisci:

MotoGp, le pagelle del Gp di Portimao: Martin senza rivali, Vinales che sfortuna

MotoGp, le pagelle del Gp di Portimao: Martin senza rivali, Vinales che sfortuna

Una caduta che non ci voleva per il campione della Ducati, che perde l’occasione di conquistare punti importanti, mentre il suo principale contendente - sempre sulla moto di Panigale –, conquista il Gran premio e ha l’occasione di iniziare una mini fuga, visto lo zero di oggi nella casella del pilota torinese. 

Al termine della gara entrambi i piloti si sono presentati – assieme ai loro team manager –, in Direzione gara per discutere di quanto accaduto e poi il responso

La delusione di Pecco

"Ero partito bene – ha detto il pilota Ducati -, ma ho sbagliato la scelta della linea. Nei primi giri ho tentato di superare Bastianini, ma poi avevo poco grip ‘dietro’ e perdevo qualcosa".

È caduto nel finale anche Maverick Vinales, quando era secondo con l'Aprilia a un giro dalla bandiera a scacchi.

La classifica della MotoGp, Martin vola in testa

Grazie alla vittoria e alla caduta e conseguente ritiro di Bagnaia, Martin vola in testa al Mondiale MotoGp con 60 punti. Ha un vantaggio di 18 punti su Brad Binder, oggi quarto, di 21 su Bastianini e di 23 su Bagnaia.

Le posizioni dalla quinta alla decima del gran premio sono state occupate da Jack Miller, Marco Bezzecchi, Fabio Quartararo, Aleix Espargarò, Miguel Oliveira e Fabio Di Giannantonio.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su