Sci, cancellato il SuperG di St. Moritz: niente rivincita per Goggia. Salta anche lo slalom in Val d’Isère

Abbondanti nevicate nella notte: annullate entrambe le gare di Coppa del Mondo

di MANUEL MINGUZZI -
10 dicembre 2023
I lavori sulla pista di St. Moritz
I lavori sulla pista di St. Moritz

St. Moritz, 10 dicembre 2023 – Una domenica senza sci, e ormai non è più una novità. Ancora il maltempo piega il calendario della Coppa del mondo di sci alpino e produce un doppio cancellamento: niente supergigante femminile a St. Moritz e niente slalom maschile in Val d’Isere. Se in Svizzera c’è stato poco da fare, in Francia invece alcuni sciatori si sono scagliati contro il direttore di gara Markus Waldner, ma resta il fatto che l’inizio di questa stagione sta vivendo in mezzo a tanti, troppi, annullamenti.

Polemica in Val d’Isere

Polemiche tra sciatori e direttore di gara in Val d’Isere. Dopo il gigante di sabato il maltempo ha preso piede, prima con una nevicata, neanche tanto abbondante, poi con qualche goccia di pioggia e nella notte ancora neve. Il risultato è che il manto non ha tenuto, la pista si è sfaldata e nella ricognizione notturna del direttore di gara Markus Waldner si è immediatamente compresa la difficoltà della situazione. Ma la polemica dove si è annidata? Sul fatto che Waldner ha deciso di far entrare il gatto delle nevi, ma il fondo non era abbastanza compatto e alla fine il manto ha ceduto, con annessa polemica di Henrik Kristoffersen che ha criticato fortemente la decisione. “Impossibile sciare” il laconico commento del norvegese in ricognizione. Waldner si è difeso ‘le condizioni erano difficili, la neve non è ancora compatta qui e con aria dentro ha impedito al manto di compattarsi’. Niente slalom dunque e probabilmente la gara non sarà recuperata per riequilibrare il calendario che ha visto tante discese non disputarsi. Almeno le due di Cervinia si cercherà di reintegrarle in calendario, la prima si disputerà in Val Gardena settimana prossima, mentre sulla seconda non è ancora stata presa una decisione e sul weekend di Beaver Creek è notte fonda. Ieri il gigante era stato vinto dal solito Marco Odermatt.

A St. Moritz

Problemi per maltempo anche a St. Moritz in Svizzera dove il secondo supergigante femminile è stato cancellato. Anche qui è stata la nevicata notturna a creare problemi e anche qui il manto non ha tenuto. Decisione presa in tempi rapidi dall’organizzazione che non ha potuto fare altro che constatare l’impossibilità di gareggiare. Non ha tenuto il fondo e per le sciatrici sarebbe stato molto pericoloso cimentarsi in una disciplina veloce. Il weekend dunque si chiude con la vittoria in supergigante di Sofia Goggia venerdì e quella di Mikaela Shiffrin in discesa sabato, con Goggia e Brignone seconda e terza. Per quanto riguarda eventuali recuperi, questo supergigante si cercherà di inserirlo in calendario più avanti mentre quasi certamente le due discese di Cervinia non verranno recuperate.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su