Sci, gigante Lienz: favorite e orari tv

Brignone, Bassino e Goggia contro Shiffrin: in Austria si torna in pista con uno slalom gigante: a Lienz l'Italia cerca il risultato di prestigio

di MANUEL MINGUZZI -
27 dicembre 2023
Federica Brignone
Federica Brignone

Bologna, 27 dicembre 2023 - Dopo la breve pausa di Natale torna la Coppa del Mondo di sci alpino sulle nevi austriache di Lienz dove è in programma una due giorni di gare con uno slalom gigante giovedì 28 dicembre e uno slalom speciale venerdì 29. Le big italiane avranno una grande occasione nel gigante, con il terzetto composto da Federica Brignone, Marta Bassino e Sofia Goggia che cercherà un risultato di prestigio tra i pali larghi, in una specialità che ha visto le tre azzurre partire bene in stagione, soprattutto la valdostana con la doppia vittoria in Canada a Mont Tremblant. Poi c’è la lotta alla classifica generale, che ora vede l’americana Mikaela Shiffrin comandare proprio su Federica Brignone e Petra Vlhova, tre sicure protagoniste della due giorni di gare (Federica farà anche lo slalom).

La situazione

Fino a qui in stagione sono stati disputati quattro slalom giganti e l’Italia è stata grande protagonista, soprattutto negli ultimi due. Nel gigante di apertura a Solden vittoria di Lara Gut su Federica Brignone e Petra Vlhova, poi la svizzera si è ripetuta a Killington su Robinson, mentre Brignone ha chiuso sesta, ma a Mont Tremblant è arrivata la doppietta della valdostana in due giorni, prima su Vlhova e Shiffrin poi su Gut e Shiffrin. Federica si sta giocando sia la coppa di specialità e, per ora, anche la generale. E’ mancato invece un acuto a Marta Bassino, quinta a Solden, poi sesta e ottava a Mont Tremblant. Segnali incoraggianti invece da Sofia Goggia, tornata competitiva anche in una disciplina tecnica. Partita con il sedicesimo posto di Solden, la bergamasca ha poi infilato tre top ten di fila con il nono posto a Killington, il settimo nel primo gigante di Tremblant e il decimo nel secondo. La coppa di specialità vede dunque Lara Gut in testa con 325 punti davanti a Federica Brignone con 320 e Mikaela Shiffrin con 220. Quarta Petra Vlhova, in ritardo con 172, così come Marta Bassino ottava a 117. Sofia Goggia è nona con 106.

Le favorite

Il lotto di favorite non può che partire ovviamente dalle prime tre della classifica di specialità. A Mikaela Shiffrin manca in stagione un successo in gigante e ha il dovere di provarci, Lara Gut vorrà invece conservare il pettorale rosso ma Federica Brignone, distante solo cinque punti, incombe. Ci si attende un acuto da Petra Vlhova, anche lei a caccia del successo. Le outsider possono essere tante, a partire da Marta Bassino, desiderosa di tornare sul podio, passando per Sara Hector, Alice Robinson, Zrinka Ljutic e Paula Moltzan. Proverà invece ad avvicinarsi alla top five Sofia Goggia.

Le dichiarazioni delle azzurre

Parte con ambizioni importante Federica Brignone, reduce in stagione da due vittorie in gigante a Mont Tremblant in Canada: “Ogni gara ha storia a sé ed è inutile fare paragoni con il passato - le sue parole - A Lienz mi sono sempre trovata bene, mi presento al cancelletto carica di buone speranze, ma con la consapevolezza che per arrivare davanti bisogna spingere e rischiare il giusto. Stavolta prenderò parte anche allo slalom di venerdì, è una specialità che mi diverte anche se ho poco tempo per potermi allenare con continuità fra i pali stretti”. La valdostana cercherà di restare in scia a Mikaela Shiffrin nella classifica generale. Chi invece va caccia del primo podio in stagione è Marta Bassino, reduce da un inizio di stagione buono ma senza un acuto: “E’ una pista varia, dove trovi un po’ di tutto, dal piano fino a pezzi più ripidi - la sua analisi - Vedremo durante la ricognizione del mattino cosa troveremo, finora mi è mancato solamente il risultato, sto sciando bene. La differenza alla fine la fa l’atteggiamento in pista, siamo un bel gruppettino che si può giocare la vittoria, bisogna essere pronte a cogliere l’opportunità”. Sofia Goggia ha mostrato passi avanti notevoli in gigante con diverse top ten e in ogni caso in stagione non è mai uscita dalle prime sedici. Sofia va a caccia di continuità per poter diventare maggiormente polivalente in tre discipline su quattro: “Il percorso intrapreso in gigante sta dando i suoi frutti – ha raccontato Sofia - Invece dal punto di vista della velocità ho avuto un inizio solido ma non così brillante come gli anni scorsi, credo sia stato dettato anche da un calendario e da allenamenti diversi. All’inizio di gennaio faremo un bel blocco di lavoro per arrivare al top anche in discesa. Fisicamente mi sento meglio rispetto a St. Moritz e Val d’Isère, dove ero un po’ influenzata e quando hai qualche piccolo problema di salute, inevitabilmente lo paghi”. Ora Goggia sta meglio e l’obiettivo è rimanere competitiva fino a fine stagione: “Spero di arrivare fino a fine stagione ad alto livello - ancora Sofia - Fare più discipline regala un’intensità diversa nel corso dell’anno, la scorsa stagione per l’infortunio alla mano avevo passato un mese solo a pensare al recupero. Praticare gigante ti dona una maggiore intensità anche nelle discipline veloci, mi permette di esprimermi ad alto livello sia in discesa che in supergigante”.

Dove vederlo in tv

Sarà una giornata ricca per lo sci alpino con anche la discesa libera di Bormio sulla mitica Stelvio, tanto cara a Dominik Paris. Per quanto riguarda lo slalom gigante di Lienz, quinto della stagione di Coppa del mondo femminile, si disputa giovedì 28 dicembre con prima manche alle 10 e seconda manche alle 13.15. Prevista la doppia diretta tv, in chiaro su Raisport Hd, canale 58 del digitale, a partire dalle 9.45 e dalle 12.55, in streaming su Raiplay. Live a pagamento su Eurosport 1, canale 210 di Sky, e in streaming su Discovery Plus e Dazn. Leggi anche - Sci, discesa Bormio: favoriti e orari tv

Continua a leggere tutte le notizie di sport su