Sci, secondo super g di Garmisch: favoriti e orari tv

Odermatt vuole tornare alla vittoria a Garmisch, Sarrazin deve riscattare l'opaco primo super g, mentre Guglielmo Bosca sogna ancora: ecco la seconda gara sulla Kandahar

di DAVIDE SARTI -
27 gennaio 2024
Marco Odermatt
Marco Odermatt

Garmisch Partenkirchen, 27 Gennaio 2024 - Nel primo supergigante un podio sorprendente composto da Allegre, Bosca e Meillard ha dimostrato che si può aprire uno scenario più imprevedibile di quanto si potesse immaginare sulla Kandahar di Garmisch, ma domenica si replica e i big della disciplina vorranno riprendersi lo scettro. Marco Odermatt su tutti. Sogna ancora Guglielmo Bosca. Attenzione, però, alle condizioni della neve

I favoriti della gara di Garmisch Partenkirchen

Domenica si svolgerà la rivincita del Super G in cui Marco Odermatt, dopo aver mancato il podio per la prima volta in dodici gare della specialità, cercherà di raddrizzare i suoi risultati, ma soprattutto non è chiaro quanto Sarrazin possa impensierirlo nella classifica di specialità, essendo ormai staccato di un’eternità. Garmisch però ha una neve che ricorda quella di Aprile e non quella di Gennaio, per questo apre a una possibilità agli avversari del campione elvetico. Ci sono Vincent Kriechmayr, che insegue il successo e sabato ha saputo spingere sull’acceleratore in una pista dove conta moltissimo la velocità nella parte alta per portarla fino al traguardo, in casa Italia il nostro Guglielmo Bosca, che sta vivendo un sogno dopo il secondo posto del primo super g e avrà dalla sua la voglia di ripetersi, oltre a Dominik Paris e Mattia Casse, pronti a ritornare nella lotta al podio dopo aver perso troppo nei primi tre settori di gara, ma se la possono giocare anche per la vittoria. Dietro a Odermatt c’è tutta la schiera di atleti elvetici come Rogentin, Murisier, Caviezel e il giovane Boisset che sta salendo di colpi gara dopo gara. Anche in casa Francia Allegre potrà provare a ripetere l’exploit, ma bisognerà capire che tipo di condizioni di neve ci sarà con il passare degli sciatori. Chiaro che si parte con le stesse condizioni, ma nella giornata di sabato la neve ha tenuto e i pettorali alti sono riusciti ad esprimersi al meglio nonostante i numerosi passaggi. Possibili outsider sono l’americano Cochran-Siegle, il norvegese Sejersted e, se ritrova lo smalto, Crawford con il Canada che non vince dal 2015. Quindi è del tutto imprevedibile chi possa vincere e molto dipenderà anche dalle condizioni del manto nevoso e del meteo. Se la neve terrà anche i pettorali alti avranno una occasione.

Dove vederla in tv e in streaming

Su Raiplay ma anche su Rai Sport la gara sarà trasmessa domenica 28 Gennaio alle ore 11.25 fino alle 13 per quanto riguarda i canali in chiaro. A pagamento ci sarà invece Discovery+ ed Eurosport 2 a partire dalle 11.15 con il primo atleta che scenderà alle 11.30.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su