Alcaraz fuori a Rio de Janeiro, Sinner vede il secondo posto nella classifica Atp. Indian Wells decisivo

Il ritiro per infortunio dello spagnolo al secondo game del primo turno apre ad un possibile sorpasso dell'azzurro già a marzo in occasione del torneo americano

di GIANLUCA SEPE -
21 febbraio 2024
Sinner e Alcaraz lo scorso anno a Indian Wells (Getty Images via AFP)

Sinner e Alcaraz lo scorso anno a Indian Wells (Getty Images via AFP)

Rio de Janeiro, 21 febbraio 2024 – Dopo la conquista del terzo posto grazie al successo ottenuto all’ATP di Rotterdam e al trionfo agli Australian Open, Jannik Sinner potrebbe siglare un altro primato: diventare il primo italiano nella storia del tennis a raggiungere il numero 2 del ranking. Un risultato che in molti giudicavano alla portata dell'azzurro ma che potrebbe arrivare ben prima del previsto. L’uscita di scena di Carlos Alcaraz al torneo Atp 500 di Rio de Janeiro ha infatti dato il via ad una serie di calcoli per il sorpasso dell’altoatesino ai danni del murciano, ritiratosi a sorpresa dopo appena due game a causa di un infortunio alla caviglia proprio in Brasile. Questo costerà ad Alcaraz 300 punti in classifica, che non riuscirà a difendere visto che non potrà arrivare in finale e a questo punto apre scenari interessanti anche in vista di Indian Wells, dove Alcaraz lo scorso anno ha vinto il titolo e dove avrà ulteriori punti ma non più dei suoi attuali 8.805 punti. Da lunedì 26 febbraio il gap tra lui e Sinner scenderà a 535 punti rispetto agli attuali 855 e in vista del cemento americano potrebbe consumarsi il sorpasso.

L’infortunio alla caviglia non preoccupa lo staff di Alcaraz che effettuerà alcuni esami e dovrebbe dunque essere regolarmente in campo il prossimo 6 marzo al torneo statunitense con la pressione però di dover fare li meglio possibile e sperare in un’eliminazione di Sinner per non cedere il secondo posto in classifica. L’azzurro dal canto suo dovrebbe vincere il titolo e sperare che lo spagnolo non arrivi in finale: in caso di trionfo ad Indian Wells, Sinner arriverebbe a 8.710 punti contro gli 8.455 di Alcaraz riuscendo ad operare il sorpasso. La corsa per il secondo posto è quanto mai aperta e l’avvio di stagione dell’altoatesino fa ben sperare sulle possibilità di scalata ulteriore della classifica ATP nelle prossime settimane. 

Continua a leggere tutte le notizie di sport su