Nadal, buona anche la seconda: Rafa è ai quarti di Brisbane

Battuto il ‘ragazzo di casa’ Kubler: il prossimo turno è contro Jordan Thompson

di GABRIELE TASSI -
4 gennaio 2024
Rafael Nadal, 38 anni, tornato sul tour dopo un anno di stop
Rafael Nadal, 38 anni, tornato sul tour dopo un anno di stop

Brisbane, 4 gennaio 2024 – “Ho bisogno di partite, sono contento di poter giocare anche domani”. La voce di un Nadal vincente, che ha ancora fame, e che porta a casa anche la seconda partita dopo quasi un anno di stop per infortunio. La vittoria a Brisbane contro Kubler gli fa compiere un salto in avanti di circa duecento posizioni e lo proietta ai quarti del torneo australiano.

Approfondisci:

Rafa Nadal, tutti i numeri del ritorno di un campione

Rafa Nadal, tutti i numeri del ritorno di un campione

E’ di 6-2, 6-1 il punteggio finale, e il pluricampione slam troverà un altro australiano, Jordan Thompson. “Penso di aver iniziato molto bene, con molta determinazione - ha detto a caldo lo spagnolo - e per me è stata una partita molto positiva. Giocare mi aiuta e sono felice di farlo di nuovo domani”.

A senso unico entrambi i set: Rafa ha confidato al pubblico di aver guardato diversi video per capire il gioco del ‘ragazzo di casa’: “Molto solido da fondocampo”. E il primo set parte a ritmi alti, con Nadal che conquista subito un break, poi tiene il servizio e strappa ancora la battuta all’avversario con una veronica da manuale. 

Il siparietto durante il toilet break

Tra il primo ed il secondo set, in occasione del “toilet break”, Nadal ha ricevuto un warning per “time violation”: “E’stata una situazione strana. Sapevo di avere cinque minuti ma qui a Brisbane è molto umido è mi sono dovuto cambiare completamente. Continuavano a chiamarmi dal walkie talkie per dirmi quanto tempo mancava tipo “hai due minuti, un minuto, 30 secondi…. Pensavo di essere arrivato in tempo e invece ero in ritardo di qualche secondo”.

Nonostante tutto il ritmo del campione non è cambiato nemmeno nel secondo parziale: si vedono discese a rete e no-look, che traghettano Rafa fino alla seconda vittoria dal suo ritorno. 

Continua a leggere tutte le notizie di sport su