Sinner: “Atp Finals speciali, il mio tennis è cambiato”. Giovedì il sorteggio dei gironi

L’azzurro numero 4 del mondo grande protagonista a Torino: “Il pubblico è dalla mia parte, voglio rendere felici i tifosi”

8 novembre 2023
Jannik Sinner
Jannik Sinner

Torino, 8 novembre 2023 – È già Sinner mania a Torino. Il numero 4 del mondo sarà protagonista alle Atp Finals (in programma dal 12 al 19 novembre) e nei primi allenamenti al Circolo della Stampa Sporting è subito stato travolto dalla passione dei tifosi.

L’attesa per il torneo è alle stelle e l’azzurro – alla seconda partecipazione della carriera al Masters – non vede l’ora di scendere in campo: "Il pubblico è dalla mia parte e naturalmente cercherò di fare del mio meglio per rendere tutti i tifosi più felici possibile e cercare di vincere il maggior numero di partite – ha detto Sinner ad Atp Podcast –. Devo anche godermi il momento, sarà bello per me. Spero di giocare un buon torneo".

In attesa di vedere l'esito del sorteggio previsto per giovedì, il 22enne di Sesto Pusteria ha affrontato la questione avversari, da Carlos Alcaraz a Holger Rune passando per Daniil Medvedev, che ha dato una svolta al gioco di Sinner.

“Penso sia bello per questo sport che ci siano giovani giocatori in ascesa ed è altrettanto bello far parte di questa rivalità, perché spero che sarà una di quelle in cui riusciremo tutti a esprimere un buon livello e a vivere bei momenti – ha concluso l’altoatesino –. Credo che la ragione del mio cambiamento sia da ricercarsi più nel tennis che nell’aspetto mentale perché contro Medvedev ho un po’ cambiato il mio modo di giocare. Prima non mi sentivo pronto per farlo, ma ogni giorno mi stavo allenando nel modo giusto per provare a far sì che questo accadesse. Ci sono riuscito e certamente anche l’aspetto mentale ha avuto un suo ruolo perché poi devi anche saperti far trovare pronto in partita. Quindi credo sia una combinazione tra tennis e mentalità”.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su