Sinner batte Lehecka e va in semifinale a Indian Wells

L’azzurro accede al penultimo atto del Master 1000 americano, regolato il numero 32 del mondo in due set

di GIANLUCA SEPE -
14 marzo 2024

Indian Wells (California), 14 marzo 2024 – Jannik Sinner accede alle semifinali del torneo Master 1000 di Indian Wells. Il tennista italiano numero 3 del mondo continua la sua corsa nel tabellone della competizione americana dopo aver superato Jiri Lehecka con il punteggio di 6-3, 6-3. L’azzurro gioca un tennis solido e non rischia mai troppo, proponendosi sempre con i tempi giusti. Il primo set è iniziato con una serie di break, con l’azzurro che ha conquistato il primo game in risposta, vedendosi pareggiare i conti dall’avversario per poi andare nuovamente avanti sempre con una palla break e allungare fino a 3-1 con il proprio servizio.

Sinner centra la semifinale a Indian Wells ed eguaglia il risultato dello scorso anno
Sinner centra la semifinale a Indian Wells ed eguaglia il risultato dello scorso anno
Approfondisci:

Indian Wells, termina il sogno di Nardi: ai quarti vola lo statunitense Paul

Indian Wells, termina il sogno di Nardi: ai quarti vola lo statunitense Paul

Il tennista ceco ha poi accorciato 2-3, riuscendo a mantenere la battuta dopo una partita arrivata ancora una volta punto a punto, fino ai vantaggi. La svolta arriva al sesto gioco, con Sinner che va sul 30-0 sul suo servizio e conquista anche il punto successivo riuscendo così a concludere il primo game con Lehecka a zero. Per gestire la potenza del tennista ceco, il numero 3 del mondo prova a variare il gioco, alternando colpi esplosivi a soluzioni più morbide mentre l’atleta allenato da Thomas Berdych risponde con buoni numeri al servizio. Questo consente a Lehecka di rimanere in scia di Sinner e accorciare successivamente 3-4 ma il ventiduenne di San Candido continua a mostrare la maturità e soprattutto l’autorità messa in campo dall’inizio dell’anno e in particolare in questo torneo, raddrizzando un ottavo game che si era complicato quando il ceco si era portato sul 30-40 grazie ad un dritto incrociato sempre velenoso: l’italiano è riuscito a mantenere la concentrazione, annullando la palla break, arrivando al 40-40 e poi chiudendo 5-3 dopo il primo vantaggio. Lehecka va così a servire per rimanere in partita, cercando di forzare con il servizio ma trovando un doppio fallo e un Sinner in pressing. Si arriva così sul 15-40, con l’azzurro che tuttavia non riesce a sfruttare il doppio set poi arrivando così nuovamente alla parità: il nastro aiuta l’altoatesino nel primo punto, con un passante lungolinea che vale il vantaggio per poi rispondere di potenza costringendo l’avversario all’errore e chiudendo i conti del set sul punteggio di 6-3 in 39 minuti di gioco.

Il secondo parziale vede subito Sinner tenere il servizio, con Lehecka che pareggia subito 1-1 ma su cui pesano alcuni errori che anche nel primo set ne hanno condizionato la prestazione. Ne approfitta l’italiano che spinge quando necessario e non rischia mai troppo, mantenendo il servizio per il 2-1. Il quarto gioco vede nuovamente Sinner andare in svantaggio, con Lehecka ad un passo dal pareggiare i conti ma ancora una volta l’azzurro risolleva le sorti del game con precisione e con un passante che non lascia scampo al ceco ai vantaggi. Sinner si porta così sul 3-1 con il servizio da giocare e cerca di sfruttare a pieno la sua costanza e gli errori dell’avversario e che dopo una palla fuori e un nastro getta anche la racchetta in terra per stizza. A questo punto il numero 3 del mondo si prepara a ricevere in vantaggio 4-1 con la reazione di Lehecka che riesce a strappare un altro game e portare nuovamente alla battuta Sinner sul 4-2, con l’italiano che anche in questa occasione è costretto ai vantaggi ma riesce a tenere la battuta salendo così 5-2. Il tennista ceco va così nuovamente a servire per rimanere in partita, con un nuovo game ai vantaggi e diverse palle game sventate da Sinner fino al 3-5 ottenuto a fatica da Lehecka. L’azzurro va così a servire per il match, senza sbagliare e riuscendo così a chiudere la partita sul 6-3, 6-3 alla prima occasione di servizio. Si allunga così la striscia vincente del 22enne di San Candido che arriva a 18 successo consecutivi continuando la sua corsa ad Indian Wells e il parallelo inseguimento ad Alcaraz e al secondo posto.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su