Basket A2: grande entusiasmo in casa Fortitudo. Il segreto di Alibegovic: "I due lunghi americani»

La Fortitudo Bologna è pronta a sognare, ma con i piedi ben saldi a terra. Una squadra solida, una società vicina e un pubblico caldo sono i presupposti per una crescita ulteriore. La A? Si punta a tornarci preparati, consolidando il consorzio e trovando altri soci.

27 ottobre 2023
Il segreto di Alibegovic: "I due lunghi americani"
Il segreto di Alibegovic: "I due lunghi americani"

Entusiasmo ma anche consapevolezza e voglia di fare i passi giusti. E’ una Fortitudo che non vuole smettere di sognare, ma che lo vuole fare senza staccare i piedi da terra. La squadra prosegue la preparazione in vista del trittico di sfide interne consecutive con Orzinuovi, Piacenza e Cento, che potrebbe permettere alla Effe di allungare in testa alla classifica del girone Rosso o come ha sottolineato il vicepresidente Teo Alibegovic alla trasmissione radiofonica Vitamina Effe, di mettere fieno in cascina e farsi un ombrello per ripararsi quando pioverà.

Gruppo solido, squadra in mano a coach Caja e società solida e sempre molto vicina, e pubblico sempre caldissimo con questi presupposti è normale che anche i giocatori sentano maggiore fiducia e in campo renda meglio. La conferma è una difesa asfissiante e un gioco offensivo che va man mano sviluppandosi trovando nella coppia americana e in Aradori, oltre ovviamente all’apporto di capitan Fantinelli, di Bolpin e di Panni, i propri cardini.

"Ero da sempre convinto che quella dei due lunghi americani fosse la scelta giusta, anche per dare ad Aradori lo spazio per crearsi quel tiro immarcabile che ha – conferma sempre Alibegovic su Nettuno Bologna Uno – Ho sempre elogiato la sua tecnica, lo avrei voluto anche a Udine tanti, tanti anni fa".

A chi chiede se si possa pensare al mercato, il vicepresidente risponde che i rinforzi la Fortitudo al momento li ha già in casa, dando maggiore spazio a quegli elementi come Conti e Giordano meno impiegati e con la crescita ulteriore di chi, come Sergio e Morgillo, hanno fatto già intravedere cose interessanti. Infine Alibegovic parla della serie A.

"Per puntare alla semifinale in A ci vogliono dai 6,5 agli 8,5 milioni di budget, ma si supera i 10 se si vuol fare un organico più solido. Noi vogliamo tornarci preparati, prima di tutto consolidando il consorzio e trovando altri soci e senza fare il passo più lungo della gamba. Non vogliamo fare brutte figure".

Filippo Mazzoni

Continua a leggere tutte le notizie di sport su