Emergenza Fortitudo. Fantinelli e Aradori, niente match a Latina

Basket serie A2 Entrambi saranno rivalutati la prossima settimana. Sospiro di sollievo per Freeman: domani di nuovo in gruppo.

di FILIPPO MAZZONI -
20 marzo 2024
Fantinelli e Aradori, niente match a Latina

Matteo Fantinelli porta palla contro Forlì a Roma (Ciamillo)

Sembra un bollettino di guerra, più che uno medico quello di ieri della Fortitudo. La Final Four di Coppa Italia costa cara alla formazione biancoblù che perde per la sfida di sabato a Latina sia capitan Matteo Fantinelli che la sua punta di diamante Pietro Aradori. Dopo essere sceso in campo nei due ravvicinati impegni di Coppa Italia, Fantinelli necessita infatti di alcuni giorni di riposo a causa di un’acutizzazione dolorosa della caviglia sinistra recentemente distorta. Fantinelli svolgerà nei prossimi giorni apposite terapie farmacologiche e fisiche e sarà rivalutato solo la prossima settimana. Sabato mancherà anche Aradori. In seguito al forte colpo al braccio sinistro rimediato nella sfida con Trapani, l’ala bresciana si è sottoposta agli esami diagnostici che hanno evidenziato una lesione muscolare di primo grado del capo breve del bicipite omerale. Anche Aradori svolgerà nei prossimi giorni apposite terapie e sarà rivalutato solo all’inizio della prossima settimana. Recupera e sarà invece in campo con Latina, Deshawn Freeman.

In seguito al colpo all’occhio ricevuto nella finalissima con Forlì, il giocatore è stato sottoposto domenica sera a un controllo al Policlinico Gemelli di Roma, che ha fornito esito negativo; la successiva visita specialistica oculistica, ha escluso la presenza di lesioni retiniche per cui le condizioni del giocatore sono in miglioramento ed è previsto il suo rientro nel gruppo tra oggi e domani.

Senza Fantinelli e Aradori, e in attesa che eventualmente il mercato si sblocchi, coach Caja dovrà fare di necessità virtù dando spazio agli elementi della sua panchina, cosa che non sempre ha fatto con continuità in questa stagione e da cui, a sua volta, ha ricevuto spesso e volentieri risposte alterne. Latina sarà un nuovo banco di prova, l’ennesimo, soprattutto per gli esterni del supporting cast biancoblù, con Giordano, Taflaj e Conti che avranno spazio a disposizione per dimostrare a Caja il proprio valore e per meritarsi la fiducia della società.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su