Fortitudo batte in volata Nardò 71-69

Successo al fotofinish per la Effe che supera i pugliesi e si tiene il comando del girone

di FILIPPO MAZZONI -
17 dicembre 2023
Fortitudo batte Nardò 71-69 (foto Schicchi)
Fortitudo batte Nardò 71-69 (foto Schicchi)

Bologna, 17 dicembre 2023 – Con un canestro a 6 secondi dalla fine di Ogden la Fortitudo batte Nardò al termine di una sfida al cardiopalma e si conferma in testa alla classifica. Sfida non bellissima ma che ha vissuto i suoi palpitanti momenti più belli proprio in un finale punto a punto e decisa dal canestro dell’americano della Effe, grande protagonista della ripresa dopo un primo tempo in cui aveva tirato con un pessimo 1 su 10. Parte meglio Nardò guidata dal suo fromboliere Smith. La Effe però è ben in partita, grazie soprattutto alla sua difesa. I 7 punti di Bolpin si porta avanti sul 15-9 al 6’ con un break biancoblù di 10-0. Aradori, già a quota 10 al primo break, sancisce il primo vantaggio in doppia cifra della Effe sul 22-12 all’8’. Vista l’assenza di Panni nella Flats Service si vede in campo anche Giordano a dar fiato a Fantinelli. La Fortitudo sembra in controllo anche perché 4 consecutivi punti di Morgillo e il 2+1 di Fantinelli creano il parziale di 7-0, ad inizio secondo quarto, per il 30-18, sul massimo vantaggio dei biancoblù. Nardò però risponde con i punti dalla panchina di uno scatenato Parravicini e rimane sempre in scia, anche perché nella Effe Freeman e Ogden sono decisamente sottotono e non è che dalla panchina Caja trovi risposte adeguate. La tripla a metà terza frazione di Stewart riporta il punteggio in perfetta parità sul 39-39. La Fortitudo torna ad affidarsi ai suoi titolarissimi. Si sveglia dal torpore del primo tempo anche Ogden per l’8-0 che vale il 47-39 al 27’.

La partita si infiamma Smith è a tratti immarcabile e Nardò rimane decisamente in partita. Al 35’ la tripla riporta avanti gli ospiti sul 62-63. Nonostante le basse percentuali, dalla lunetta la Fortitudo si riporta avanti, anche se il Layup di Iannuzzi impatta sul 67-67 a 1’11” dalla fine. La sfida si decide nelle ultime azioni. Canestro di Ogden a una manciata di secondi 6 dalla fine e dall’altra parte tripla di Smith che si ferma sul ferro per la gioia del PalaDozza e l’amarezza di una Nardò che se l’è giocata fino alla fine.

Sabato, sempre al PalaDozza la sfida al vertice con Trieste.

Il tabellino

FORTITUDO BOLOGNA 71 HDL NARDO’ 69 FLATS SERVICE BOLOGNA: Fantinelli 10, Bolpin 10, Aradori 18, Ogden 16, Freeman 6; Giordano 4, Morgillo 4, Conti 2, Sergio 1; Taflaj ne, Kuznetsov ne, Natalini ne. All. Caja. HDL NARDO’: Maspero 2, Smith 22, La Torre 6, Stewart 12, Iannuzzi 9; Ferrara, Parravicini 16, Borra, Baldasso 2; Donda ne. All. Di Carlo. Arbitri: Martellosio, Yang Yao, D’Amato Note: parziali 23-16, 34-29, 56-52. Tiri da due: Fortitudo 20/37; Nardò 16/28. Tiri da tre: 3/18; 9/27. Tiri liberi: 22/36; 10/12. Rimbalzi: 39; 28.  

Continua a leggere tutte le notizie di sport su