Fortitudo Premi Panathlon a Tedeschi e Lamma

Due Panathlon di Bologna si uniscono e assegnano due premi a personaggi legati alla Fortitudo Bologna. La final four è a Roma il 16-17 marzo: la Fortitudo vorrebbe arrivarci.

29 dicembre 2023
Fortitudo Premi Panathlon a Tedeschi e Lamma
Fortitudo Premi Panathlon a Tedeschi e Lamma

Una città e due Panathlon che, nei prossimi giorni confluiranno nel Bologna 1957. Si tratta del Panathlon Bologna, di cui è presidente l’ex assessore allo sport Paolo Foschini e del Panathlon Bononia, il cui numero uno è Dario Alessio Taddia. Prima dell’unione ufficiale – elezioni a febbraio, tra i candidati alla presidenza, Biagio Dragone – i due Panathlon si sono trovati per una sera assegnando i rispettivi premi. Premi ’Torre di Maratona’ e ’Lauro Simoni’. Curiosamente entrambi i premi sono finiti a personaggi riconducibili al mondo Fortitudo.

Stefano Tedeschi, che ha un passato legato a calcio e arbitri, è il massimo dirigente della Fortitudo che ha portato, sin qui, in testa al campionato. A Stefano è stato assegnato il Torre di Maratona. Mentre il premio Lauro Simoni è stato consegnato a Davide Lamma, che della Fortitudo è stato giocatore, capitano e pure dirigente. Serata piacevole con i piani e le ambizioni per il futuro. Dall’idea di riunire i due Panathlon, un tempo sportivamente rivali, nascerà un’associazione più forte che, oltre all’elezione del presidente, dovrà pensare anche alla creazione di un consiglio del quale potrebbe far parte Alberto Bortolotti, uno dei protagonisti, insieme con l’infaticabile Lucio Montone, della serata con il doppio premio.

Final four. E a proposito di Fortitudo, fissata dalla Lega Nazionale Pallacanestro la sede e la data della final four. A Roma il 16-17 marzo: la Fortitudo di Caja, vorrebbe arrivarci.

Nella foto: da sinistra Dario Alessio Taddia, Roberta Li Calzi e Stefano Tedeschi

Alessandro Gallo

Filippo Mazzoni

Continua a leggere tutte le notizie di sport su