Serie a2. La Fortitudo aspetta. Aradori e Fantinelli per la sfida di sabato con l’Urania Milano

La Fortitudo si prepara per il prossimo match contro l'Urania Milano, ma anche monitora il mercato per eventuali rinforzi. Fantinelli e Aradori in dubbio per infortuni. Il dg Basciano valuta possibili acquisti in A2. Coach Caja potrebbe modificare la squadra.

28 marzo 2024
La Fortitudo aspetta. Aradori e Fantinelli per la sfida di sabato con l’Urania Milano

La Fortitudo si prepara per il prossimo match contro l'Urania Milano, ma anche monitora il mercato per eventuali rinforzi.

Un occhio al presente e uno al futuro. E’ una Fortitudo da un lato concentrata su quello che sarà il prossimo appuntamento, sabato alle 20.30 al PalaDozza con l’Urania Milano e dall’altro con occhio vigile sul mercato, la scadenza ultima per chiudere il mercato fissata il 5 aprile. Sul fronte squadra, lo staff tecnico e i giocatori da martedì hanno iniziato a preparare il turno prepasquale. Con la sfida anticipata al sabato, c’è un giorno in meno per riavere a disposizione Matteo Fantinelli e Pietro Aradori (foto). La condizione dei due giocatori viene vagliata giorno per giorno dallo staff medico che sta facendo tutti gli sforzi possibili per ridarli a completa disposizione di Caja. Un loro eventuale impegno con Milano sarà da valutare alla vigilia, ma la paura di una nuova ricaduta del problema alla caviglia di Fantinelli che già in Coppa Italia giocò sul dolore sforzandosi e l’importanza del problema al braccio di Aradori fanno riflettere sul loro utilizzo. La risposta dalla panchina anche a Latina è stata in parte positiva. Considerando Panni tra i titolari, sono arrivate buone risposte da Conti e Taflaj, risposte che dovranno essere confermate. Presente ma anche futuro come detto con il dg Nicolò Basciano che sta tenendo sotto controllo un mercato di A2 che vede finora pochi movimenti e manco a dirlo vede protagonista l’ambiziosa Trapani che sembra voler aggiungere alla propria rosa altri due elementi come Stefano Gentile e Amar Alibegovic. E la Fortitudo? Si aspetta le indicazioni di coach Caja per andare a ritoccare quei ruoli, a rigor di logica un playmaker in primis e poi un lungo, che possano essere una buona alternativa ai titolarissimi.

Filippo Mazzoni

Continua a leggere tutte le notizie di sport su