Fortitudo Bologna: il cuore oltre le provocazioni di Antonini. La Effe allunga a gara 4

Piegata in extremis la corazzata Trapani 64-59. Si giocherà domenica alle 21 sempre sotto la volta del ‘Madison’ di piazza Azzarita

di GIACOMO GELATI -
7 giugno 2024
La Fortitudo conquista gara 3 e allunga a gara 4 (foto Schicchi)

La Fortitudo conquista gara 3 e allunga a gara 4 (foto Schicchi)

Bologna, 7 giugno 2024 – Si possono incerottare solo le ferite in superficiali, perché il desiderio è difficile da tamponare. Così una Fortitudo temeraria e ammaccata, pur priva di Aradori e con Ogden debilitato dall’infortunio alla mano, piega in extremis la corazzata Trapani 64-59, annulla il match point e allunga la serie a gara 4, che si giocherà domenica alle 21 sempre sotto la volta del ‘Madison’ di piazza Azzarita.

La cronaca della partita

Servizio d’ordine triplicato dopo le reiterate vicissitudini dell’ultima settimana, che hanno visto come protagonista il presidente granata Valerio Antonini (forfait alla vigilia di gara-tre, non senza parole pesanti nei confronti dei tifosi biancoblù). Ma sugli spalti sono subito i tifosi trapanesi a prendere in qualche modo le distanze dalle recenti schermaglie salutando il PalaDozza (5480 gli spettatori) con “Rispettiamo la Fortitudo” e “A Bologna solo la Fossa”. Fossa che mette il suo vestito migliore ed esibisce la coreografia “Fortitudo carica. Per ordine della fottutissima Fossa dei Leoni”, un omaggio alla serie televisiva Peaky Blinders. Bolpin, Conti e Freeman: inizio sontuoso per i padroni di casa, che in un’autentica bolgia dantesca scrivono 10-2 obbligando coach Diana al primo time-out. Poco dopo, in uno scontro a gioco fermo con Conti, Trapani perde Gentile per una scavigliata, ma dall’altra parte il vento fionda la Effe che con Bolpin centra il +11. Notae e Imbrò ossigenano i siciliani dopo 6’ in balìa di Bologna, ma Bolpin e Taflaj solcano il +12, a riprendere il filo del discorso dopo qualche minuto di sospensione per un lancio di un bicchiere di birra arrivato dai distinti del lato Azzarita. A mettere il punto esclamativo sulla prima sirena è capitan Fantinelli, con la tripla del 25-11, che dà la spallata ai granata. Freeman fa +16, Pullazi replica con 5 punti filati e la seconda frazione riaccende rapidamente la compagine trapanese, prima di 7’ di sostanziale nulla, fra errori al tiro e continui cambi di fronte: Bologna non ingrana e gli ospiti a piccolissimi passi mordicchiano tiri liberi riducendo il margine (tripla di Imbrò e -8). Tripla di Bolpin, fotocopia di Notae e si va a riposo 34-26. La Effe torna a ingranare a inizio ripresa, con le due torri americane che rispondono a Notae e condizionano le meccaniche della retroguardia siciliana (Mian 4 falli): ma è un fuoco di paglia che si esaurisce con 5’ di errori al tiro (42-35 coi liberi di Marini). Da una parte Bolpin si traveste da Aradori e scrive 22 a referto, dall’altra Imbrò e Alibegovic reagiscono con le triple del -5 a 20” dalla terza sirena, con Pullazi che fallisce l’avemaria allo scadere (48-43). Reverse di Alibegovic e Trapani rammenda fino al -3, con Bologna nel momento di massima difficoltà: semigancio di Fantinelli, tecnico a Diana per proteste e contropiede di Conti su assist del capitano (52-45 con 7’ da giocare). La tripla di Panni surriscalda l’aria, Ogden aggiusta dalla lunetta, ma Trapani non si scolla e con la tripla di Alibegovic arriva a -2. Panni risponde di cuore, Imbrò ribatte sempre dalla lunga: jumper di Bolpin, stoppata di Freeman su Alibegovic e ciliegia di Ogden dalla lunetta. Brutti, sporchi e cattivi, diceva la solita nenia: una Effe capitale allunga la serie a gara-quattro.  

Il tabellino

Fortitudo 64 Trapani 59 Flats Service Fortitudo Bologna: Braccio ne, Sergio, Conti 7, Bolpin 24, Panni 6, Kuznetsov ne, Fantinelli 8, Giuri, Freeman 8, Ogden 6, Morgillo 4, Taflaj 3. All. Caja. Sport Invest Trapani: Notae 10, Horton 9, Alibegovic 15, Imbrò 12, Mian, Pugliatti ne, Mollura, Mobio 4, Gentile, Marini 4, Pullazi 5. All. Diana. Arbitri: Boscolo, Wassermann e Di Biase. Note: parziali 25-11; 34-26; 48-43. Tiri da due: Fortitudo 13/32; Trapani 11/29. Tiri da tre: 9/25; 9/37. Tiri liberi: 11/18; 10/14. Rimbalzi: 40; 44.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su