L’Unahotels compie l’impresa e butta fuori la Virtus Bologna dalla Coppa Italia

Grazie a un clamoroso finale di Galloway, alla solidità del giovane Faye e al soprendente Uglietti Reggio infilza la corazzata bianconera (81-72) e vola in semifinale di Coppa Italia

di GABRIELE GALLO -
15 febbraio 2024
Galloway trascina Reggio Emilia alla vittoria contro la Virtus

Galloway trascina Reggio Emilia alla vittoria contro la Virtus

Torino, 15 febbraio 2024 – Ogni Final-Eight di Coppa Italia ha la sua grande sorpresa. E questa volta il turno è dell’Unahotels che supera, al termine di un match palpitante, la fortissima Virtus Bologna, che nei giorni scorsi non aveva nascosto la sua volontà di aggiudicarsi la manifestazione, e invece deve arrendersi al primo colpo, superata da una Reggio coraggiosa, grintosa, umile ed efficacia. Sospinta dapprima da un grandissimo Faye, tenuta in linea da un sorprendente Uglietti e lanciata verso il trionfo da un Galloway clamoroso nel finale di match. Sabato i biancorossi di Priftis si giocheranno l’accesso alla finale.

Reggio pur con deficitarie percentuali compensa con la grinta e supera la soglia critica dei primi 5’ del match, che nelle precedenti trasferte la vedevano già pesantemente soccombere, 13-7. Quando però Belinelli realizza la tripla del +10, Priftis chaima prontamente time-out. L’ingresso di Smith regala poi un po’ di verve e punti alla truppa e la sirena del primo quarto vede l’Unahotels a -5. Il secondo periodo ricalca l’andamento del primo: l’inerzia è bianconera, Vitali e compagni cercano di contenere per restare con le unghie attaccate al match: un po’ con Galloway un po’ con Weber, che fa tanta confusione ma ci mette astuzia ed energia, i biancorossi si tengono in linea di galleggiamento andando all’intervallo lungo sotto solo di tre lunghezze.

Al ritorno sul parquet la truppa di Priftis inizia con tre palloni gettati via in attacco, la Segafredo tuttavia sparacchia a salve sicchè il punteggio resta in equibilibrio e anzi, a metà frazione l’Unahotels pareggia: 44-44. Al culmine di un terzo quarto di grande intensità difensiva Grant e compagni si presentano agli ultimi 10’ sotto di un’incollatura e dove volevano essere, e dove tutto l’ambiente biancorosso auspicava fossero: in grado di giocarsi il match. E il quarto conclusivo l’Unahotels lo inizia nel migliore dei modi, andando per la prima volta in vantaggio con una “bomba” di Uglietti. Banchi si rifugia subito in time-out e Bologna interrompe effettivamente il forcing reggiano con fisicità e talento. La squadra biancorossa però continua ad avere il piglio giusto e a non farsi mettere all’angolo. Si arriva così al momento decisivo: nel giro di un minuto Galloway mette a segno due canestri da 3, uno più difficile dell’altro, la Virtus spreca due palloni sanguinosi e a 35 secondi dalla fine l’Unahotels vola a +7. Dopo è sufficiente la freddezza dalla lunetta di Vitali per consentire ai ragazzi di Priftis e ai tantissimi tifosi reggiani presenti di esultare.

Il tabellino

Virtus Bologna-Unahotels 72-81

SEGAFREDO: Lundberg 9, Belinelli 14, Pajola 6, Dobric, Mascolo, Shengelia 20, Hackett, Mickey 10, Polonara 6, Dunston 5, Cordinier 2. N.e.: Abass. All.: Banchi UNAHOTELS: Weber 10, Galloway 20, Faye 16, Smith 9, Uglietti 8, Atkins 4, Vitali 9, Grant 5, Chillo. N.e.: Bonaretti, Cipolla e Suljanovic. All.: Priftis. Arbitri: Lorenzo Baldini, Alessandro Perciavalle, Christian Borgo Parziali: 20-15, 37-34, 54-53 Note: tiri da 3: Segafredo 11/32 Unahotels 9/25; tiri liberi: Bologna 13/22, Reggio Emilia 12/14. Uscito per 5 falli: Faye, Cordinier.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su