Nba, Gilgeous-Alexander e Maxey si prendono la scena: volano Oklahoma e Philadelphia

Il primo segna 40 punti e trascina i Thunder al netto successo su Denver. Il secondo ne firma 42 e i Sixers espugnano il campo di Houston

di FRANCESCO BOCCHINI -
30 dicembre 2023
Gilgeous-Alexander in azione
Gilgeous-Alexander in azione

Milano, 30 dicembre 2023 - La notte Nba ha visto come grande protagonista Gilgeous-Alexander, dominatore nella sfida d'alta classifica a Ovest fra i suoi Thunder e i Nuggets, rispettivamente seconda e terza forza della Western Conference. Denver è stata travolta in casa dai 40 punti del canadese, principale violino di una squadra che fa sempre più paura a tutti. Oklahoma City ha festeggiato il successo con il risultato di 119-93, interrompendo così la striscia di sei successi consecutivi dei campioni in carica, ai quali non è bastata la doppia doppia da 19 punti e 11 rimbalzi di Jokic, che tuttavia ha collezionato anche 7 palle perse (ma pure altrettanti assist). 

Maxey a quota 42

Meglio di Gilgeous-Alexander è riuscito a fare Maxey, che nell'affermazione dei suoi 76ers a Houston ha sfoderato una prova da 42 punti, supplendo così all'assenza di Embiid. Philadelphia si è imposta per 131-127, nonostante i Rockets abbiano avuto 33 punti da Van Vleet 33, 31 da Green e 28 da Sengun. Nella graduatoria della Eastern Conference comandano i Celtics, che vantano anche il miglior record della lega (25-6) e che nell'ultimo incontro hanno avuto ragione dei Toronto Raptors per 120-118, confermando l'imbattibilità casalinga. Il miglior marcatore di Boston è stato Brown con 31 punti, mentre dall'altra parte Barnes ne ha firmati 30 e Siakam 27. Nonostante la cavalcata della truppa di coach Mazzulla, Milwaukee non molla, sconfiggendo in trasferta Cleveland per 119-111. Antetokounmpo e Lillard hanno combinato per 65 punti totali (per il greco anche 16 punti), rendendo vani i 34 punti di Mitchell e la doppia doppia da 30 punti e 12 rimbalzi di Allen

Gli altri risultati 

Stavolta a Memphis non è stato sufficiente l'apporto di Morant (19 punti) e così i Grizzlies sono incappati nel primo stop dal rientro del playmaker dopo la squalifica. A infliggerlo loro sono stati i Los Angeles Clippers, vittoriosi per 117-106. Un Randle da 38 punti si è invece dovuto arrendere agli Orlando Magic della coppia Wagner-Banchero (32 punti il primo, 29 e 10 rimbalzi il secondo): i New York Knicks hanno alzato bandiera bianca per 117-108. A completare il quadro dei risultati ecco l'affermazione dei Sacramento Kings per 117-110 ai danni degli Atlanta Hawks, quella per 110-104 degli Washington Wizards (privi di Danilo Gallinari) contro i Brooklyn Nets e infine il successo per 134-128 dei Portland Trail Blazers sui San Antonio Spurs

Leggi anche: Basket Serie A: Mannion è trascinatore, Varese domina Reggio Emilia nell’anticipo

Continua a leggere tutte le notizie di sport su