Olimpia Milano, avanti tutta: 2-0 nella serie con Brescia

Milano questa volta la vince con la difesa e allunga sul 2-0 in semifinale grazie al 77-66 del Forum

di SANDRO PUGLIESE -
27 maggio 2024
L'Olimpia vince anche gara due su Brescia

L'Olimpia vince anche gara due su Brescia

ARMANI MILANO-GERMANI BRESCIA 77-66 22-14; 33-29; 58-49

MILANO: Bortolani, Tonut 5, Melli 6, Napier 6, Ricci, Flaccadori 2, Hall 11, Caruso, Shields 16, Mirotic 21, Hines, Voigtmann 10. All. Messina

BRESCIA: Christon 7, Gabriel 5, Bilan 8, Burnell 9, Massinburg 12, Tanfoglio ne, Della Valle 9, Petrucelli 10, Cobbins 6, Cournooh, Pollini ne, Akele. All. Magro

Milano, 27 mqggio 2024 –  - E' una camaleontica Olimpia Milano a vincere anche Gara 2 di semifinale contro la Germani Brescia chiudendo sul 77-66. Dopo aver vinto con l'attacco Gara 1, questa volta è la retroguardia a consegnare la sfida ai milanesi. I biancorossi stritolano in difesa gli ospiti lasciandoli a solo 13/31 da 2 punti, mentre in attacco si affidano con precisione al tiro da 3 chiudendo con 14/33 Così ne viene fuori una partita diametralmente opposta al Forum con l'EA7 che trova il miglior Mirotic dei playoff con 21 punti e 7 rimbalzi in 25 minuti, ritrovando anche un positivo Shields da 16 punti (4/4 da 2). Brescia, invece, non ritrova l'exploit di Della Valle, questa volta fermato a 9 punti ed è tutto più complesso. L'Olimpia parte fortissima coinvolgendo subito Mirotic e Shields con un 10-0 nei primi 3' che costringe coach Magro subito ad un precipitoso timeout. Con i liberi di Tonut l'EA7 sembra scappar via in scioltezza sul 22-7 al 7', invece qui si blocca improvvisamente. La Germani piazza un break di 7 punti (22-14 al 10'), poi la rimonta ospite continua lentamente fino ad arrivare ad un passo quando Della Valle segna i tre liberi del 31-29 al 19'. Come in Gara 1 è Voigtmann a fare la differenza con 5 punti consecutivi che ridanno un buon margine all'Armani sul 58-47 al 29'. Brescia prova a resistere trovando punti da Petrucelli, ma Milano ancora con i suoi lunghi colpisce dall'arco, prima Mirotic e poi capitan Melli fanno volare via l'Olimpia sul 72-61 al 36'. La difesa di Milano sale di tono, non concede più nulla ed è ancora Mirotic che, di fatto, chiude la partita con il 74-61 un minuto più tardi.

L'Olimpia ha già l'occasione di chiudere i conti giovedì 30 al PalaLeonessa di Brescia, ma sa già che sarà durissima.   

Continua a leggere tutte le notizie di sport su