Palla a due alle 18.15. Trento è in crisi nera. Varese non può fidarsi

La partita di basket tra Dolomiti Energia Trentino e Openjobmetis Varese si svolgerà alle 18.15. Entrambe le squadre sono in un momento di difficoltà, ma Varese cerca di ottenere una vittoria per risolvere la pratica salvezza. Il giocatore Davide Moretti spera di giocare al proprio ritmo per portare a casa i due punti.

4 febbraio 2024
Trento è in crisi nera. Varese non può fidarsi
Trento è in crisi nera. Varese non può fidarsi

Palla a due alle ore 18.15 tra Dolomiti Energia Trentino e Openjobmetis Varese, per un confronto che porta in primo luogo il nome di Paolo Galbiati, ora coach dei padroni di casa, nella scorsa stagione prezioso assistente di Matt Brase sulla panchina biancorossa. Trento arriva al match in una situazione di profonda crisi di risultati dopo la conquista del posto alle Final Eight di Coppa Italia, Varese dopo la bella vittoria con Cremona è caduta clamorosamente contro lo ZZ Leiden nei Paesi Bassi in FIBA Europe Cup. 18 i precedenti, Varese ha vinto al “nord“ solo in due occasioni: nella stagione 2020/21 (74-77) e nel 2021/22 (84-90). Vincendo la gara di andata la Dolomiti Energia ha portato a tre i successi consecutivi sull’Openjobmetis. Tra i padroni di casa Quinn Ellis è out per una frattura del quinto metatarso del piede destro. In settimana è arrivato l’esterno Mooney, all’esordio. In casa Varese si registra il prolungarsi dei tempi di recupero del centro Leonardo Okeke. Davide Moretti (nella foto), playmaker Openjobmetis Varese, cerca spunti positivi: "La vittoria contro Cremona in occasione dell’ultima partita di LBA è stata veramente importante, soprattutto perché è arrivata dopo due sconfitte contro Venezia e Virtus Bologna. Eravamo già riusciti ad invertire la rotta in FIBA Europe Cup vincendo contro Chemnitz e volevamo dare continuità".

Il ko in Olanda ha complicato non poco i piani in Europa. Da qui l’importanza del match di Trento per risolvere in fretta la pratica salvezza: "La Dolomiti Energia è una squadra di alto livello che ha fatto una prima parte di stagione ottima - prosegue l’ex play di Olimpia Milano - anche se sta attraversando un momento di difficoltà. Vogliamo dar seguito alla vittoria della settimana scorsa e giocare 40 minuti al nostro ritmo. Solo facendo così potremo portare a casa i due punti". In settimana Nico Mannion è stato scelto dalla LBA come giocatore del mese di gennaio. Il primo per lui, peraltro, in canotta biancorossa. A.L.M.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su