Il coach: "Il parziale di 11-0 dopo il nostro pareggio ci ha mandato fuori giri». Banchi prova a guardare avanti:: "Recuperiamo l’identità difensiva»

Luca Banchi analizza la sconfitta della sua squadra contro la Stella Rossa, evidenziando la necessità di ritrovare fiducia e identità difensiva. Critica la mancanza di consistenza e l'efficacia degli avversari, elogiando Teodosic e esprimendo speranza per il recupero di Dobric.

23 marzo 2024
Banchi prova a guardare avanti:: "Recuperiamo l’identità difensiva"

Milos Teodosic-Iffe Lundberg (Ciamillo)

BELGRADO (Serbia)

Nell’analizzare la sconfitta anche Luca Banchi deve prendere atto che momento la squadra deve ritrovare la fiducia nei suoi mezzi. "La Stella Rossa è stata più continua – spiega –. Loro sono stati efficaci fin dall’inizio, hanno creato vantaggi con la creatività dei loro esterni e il loro atletismo. La partita è stata tirata, poi sul 61 pari c’è stato un parziale di 11-0 che per noi è stato molto difficile da recuperare. In generale abbiamo fatto fatica a controllare il ritmo anche perché ci eravamo preparati a giocare un tipo di partita diversa, ma il loro talento ha fatto sì che controllassero la gara".

Il problema principale è stata la difesa, con i padroni di casa che dal secondo quarto in poi hanno trovato gli spazi che volevano. "Dovevamo avere essere molto più consistenti per limitare la loro creatività. I nostri avversari hanno avuto un’ottima serata, sfruttando il potenziale di Nedovic, Teodosic e delle altre guardie. Noi dobbiamo pensare a come recuperare la nostra identità difensiva, avendo quella aggressività che ci ha permesso di aver disputato un certo tipo di torneo".

L’ultimo pensiero è su due ex che hanno prodotto una prestazione diametralmente opposta.

"Teodosic ha giocato come sa, facendo vedere il basket che tutti amano e che a Bologna conoscono molto bene. E’ stato in grado di attivare tutto l’arsenale offensivo della squadra. Dobric, invece, sta vivendo un anno difficile, dal Mondiale in poi ha avuto vari infortuni che hanno rallentato il processo di crescita. A Kaunas meglio, aspettiamo che abbia un livello di forma tale da poterci aiutare come può fare, e darci aggressività".

Continua a leggere tutte le notizie di sport su