I Galletti al Del Duca. L’Ascoli cerca di fare il bis

Dopo il buon risultato con la prima della classe Parma, gli uomini di Castori proveranno a centrare un importante successo contro il Bari.

21 gennaio 2024
I Galletti al Del Duca. L’Ascoli cerca di fare il bis
I Galletti al Del Duca. L’Ascoli cerca di fare il bis

L’Ascoli cerca quelle conferme in grado di rafforzare le proprie ambizioni di salvezza. I bianconeri di Castori dopo la prova generale di Parma, dove il Picchio è riuscito a mettere in crisi l’avversaria più forte della serie B, stavolta proveranno a centrare contro il Bari quel successo in grado di consentire un bel balzo in avanti nell’attuale classifica che ad oggi resta comunque amara. L’obiettivo di giornata da portare a casa nel corso del confronto con i Galletti, avvio previsto alle 16.15 al segnale di Ghersini di Genova, per l’Ascoli sarà di vitale importante. E nel farlo i beniamini di casa si faranno trascinare dalla calda spinta del pubblico amico, gettando di nuovo il cuore oltre l’ostacolo. Sugli spalti vedremo una bella cornice di pubblico arricchita dalla presenza dei novecento sostenitori in arrivo dal capoluogo pugliese. Seppur le due tifoserie in varie occasioni hanno avuto modo di mostrare un certo rispetto, in campo non potranno esserci sentimentalismi. Ora come non mai la continuità di risultati inizierà a rivestire un ruolo centrale nel percorso che divide dal traguardo salvezza. Il mercato e l’operato profuso dal direttore sportivo Giannitti hanno già prodotto l’arrivo di alcuni volti nuovi. Alcuni di loro hanno già avuto modo di farsi apprezzare al Tardini, qualcun altro invece proverà a sfruttare l’occasione odierna per convincere club e tecnico. Da un lato ci sarà una squadra in grado di fare del collettivo e della sua aggressione le sue armi più temibili. Dall’altro una pretendente dotata di individualità importanti e spesso risolutive.

Proprio la vittoria nella sfida dell’andata andò al Bari (1-0) con il gol di Sibilli dopo un’azione in solitaria. Entrambe potranno vantare in panchina la presenza di due tecnici esperti come Castori e Marino. Le premesse per assistere ad una match vivace e giocato a viso aperto ci sono tutte. Che sarà un match particolarmente tirato lo ha commentato anche il tecnico biancorosso. "Dovremo metterla sul piano dell’intensità – sostiene Marino -. Loro come caratteristiche sono verticali, noi cerchiamo più il palleggio. Contro il Parma hanno fatto un’ottima partita. Sono una squadra aggressiva che ti fa ragionare poco. Bisognerà essere rapidi e saltare la loro aggressione sui portatori di palla, perché loro ti aggrediscono anche con gli esterni. I margini d’errore dovranno essere limitati. Con Castori c’è un buonissimo rapporto. Lo stimo molto come allenatore e come persona. Fa piacere incontrarlo". La parola al campo.

Massimiliano Mariotti

Continua a leggere tutte le notizie di sport su