L'Ascoli perde ancora, col Como finisce 0-1: contestati patron e tecnico

Serie B, 13esima giornata. I bianconeri regalano un tempo e vanno sotto. La reazione nella ripresa non basta: decide la rete di Cutrone

di MASSIMILIANO MARIOTTI -
11 novembre 2023
L'esultanza del match winner Cutrone

L'esultanza del match winner Cutrone

Ascoli, 11 novembre 2023 – Fischi e contestazioni al Del Duca. L'Ascoli entra ufficialmente nella sua seconda crisi stagionale con la sconfitta incassata in casa col Como. A rendere tutto maggiormente amaro è il terzo ko consecutivo dopo le gare perse con Parma e Bari.

A decidere l’1-0 è il gol siglato in avvio da Cutrone. I bianconeri si svegliano solo nella ripresa e provano a riprendere il match senza riuscirci. Inevitabili i cori di protesta indirizzati al patron Pulcinelli, nel giorno del suo compleanno, e al tecnico Viali.

L'Ascoli va in campo con una divisa speciale per celebrare i 125 anni di storia. In campo il tecnico del Picchio insiste sul 4-4-2, ma i suoi si fanno sorprendere impattando ancora male sulla gara. Il Como ne approfitta e passa al primo affondo. L'effetto sorpresa riesce al duo Ioannou-Cutrone. L'esterno mancino è un treno sulla sua corsia di appartenenza e il centravanti brucia tutti, compresi Bellusci e Barosi, per infilare senza grandi difficoltà.

La reazione del Picchio non c'è fino all'intervallo. Gli ospiti diventano padroni del campo, imponendo ritmo e geometri. Verdi sfiora il raddoppio. Sugli spalti i tifosi ascolani perdono le staffe e iniziano a contestare. Nella ripresa il tecnico dell'Ascoli cambia veste e torna al 4-3-2-1 inserendo Rodriguez per Caligara. I bianconeri entrano finalmente in partita nella ripresa. Semper però sale in cattedra sul destro di Rodriguez e poco prima Curto respinge sulla linea il destro a colpo sicuro di Nestorovski. Adesso il Picchio è vivo, ma la formazione di Longo regge bene. La scintilla non arriva. L'Ascoli perde ancora e scivola in classifica. Il Como passa al Del Duca per la prima volta in B. Fiducia a termine per Viali che ora dovrà invertire la rotta per salvare la propria panchina.

Il tabellino

ASCOLI-COMO 0-1 primo tempo 0-1 ASCOLI (4-4-2): Barosi; Bayeye (dal 36' s.t. Millico), Bellusci, Quaranta, Falasco; Caligara (dal 1' s.t. Rodriguez), Di Tacchio (dal 37' s.t. Gnahoré), Giovane (dal 27' s.t. D'Uffizi), Falzerano; Nestorovski, Mendes (dal 42' s.t. Manzari) Panchina: Bolletta, Haveri, Adjapong, Milanese, Botteghin, Masini, Rossi All. Viali COMO (3-4-1-2): Semper; Curto, Odenthal, Barba; Iovine (dal 18' s.t. Cassandro), Bellemo, Kone (dal 45' s.t. Baselli), Ioannou; Verdi (dal 18' s.t. Gabrielloni); Cutrone (dal 32' s.t. Mustapha), Da Cunha (dal 32' s.t. Nielsen) Panchina: Vigorito, Sala, Solini, Chajia, Kerrigna, Scaglia, Cerri All. Longo ARBITRO: Pezzuto di Lecce MARCATORI: al 4' p.t. Cutrone NOTE: 5.870 spettatori (abbonati 3.324, quota di 26.268,40 euro), incasso complessivo di 45.245,40 euro; ammoniti Giovane, Caligara, Bellusci per l'Ascoli, Verdi, Semper, Ioannou, Cassandro, Mustapha per il Como; tiri in porta 4-3; tiri fuori 2-2, fuorigioco 7-4, corner 3-3; recupero 1' pt, 5' st.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su