Ascoli Ternana 2-0: doppietta di Pedro Mendes e il Picchio torna a sorridere

Serie B, settima giornata. I bianconeri di Viali soffrono la prestazione degli umbri, ma riescono a portare a casa il successo grazie all'ispiratissimo portoghese

di MASSIMILIANO MARIOTTI -
26 settembre 2023
Ascoli-Ternana 2-0, la festa sotto alla curva a fine partita (La Bolognese)

Ascoli-Ternana 2-0, la festa sotto alla curva a fine partita (La Bolognese)

Ascoli, 26 settembre 2023 – L’Ascoli torna a correre e lo fa nella serata giusta battendo 2-0 una diretta concorrente per la salvezza. In campo i bianconeri sul piano del gioco si fanno mettere sotto dalla Ternana sia in avvio che nel secondo tempo, ma Mendes è strepitoso nel trasformare il penalty del vantaggio e a raddoppiare con una punizione magistrale. A fine gara i tifosi del Picchio possono fare festa insieme alla squadra per quella vittoria ritrovata dopo qualche settimana.

Serata decisamente nera per l’ex Dionisi, alla prima da avversario al Del Duca. L’attaccante prima si fa neutralizzare dagli undici metri da Viviano e poi causa il rigore col quale Mendes sblocca il risultato. Ad accompagnare l’evolversi della sfida una buona cornice di pubblico con oltre 7mila presenze di cui seicento tifosi rossoverdi. Avvio energico delle Fere che passano con Diakité. L’arbitro Aureliano prima convalida poi, richiamato dal var, annulla per un tocco col braccio. Gli ospiti sono più determinati del Picchio, ma falliscono l’occasionissima col rigore parato da Viviano a Dionisi.

L’Ascoli prova a svegliarsi con Botteghin che manca l’impatto giusto di testa da ottima posizione. Rodriguez poco dopo si fa fermare da Iannarilli. La ruota gira improvvisamente in favore degli uomini di Viali. Altro episodio negativo per Dionisi che in area colpisce la sfera col braccio. Mendes è implacabile dagli ultimi metri e i bianconeri passano a sorpresa avanti. La Ternana mantiene il pallino anche nella ripresa. La retroguardia del Picchio tiene fino al gol di Raimondo. Il var annulla di nuovo. Così Mendes in chiusura può salire sul trono e chiudere la serata magica con una punizione incredibile.

Il tabellino

Ascoli-Ternana 2-0

ASCOLI (4-3-2-1): Viviano; Bayeye, Botteghin, Quaranta, Falasco (dal 36’ s.t. Haveri); Caligara (dal 13’ s.t. Gnahoré), Di Tacchio, Milanese (dal 26’ s.t. Giovane); Manzari (dal 25’ s.t. Falzerano), Rodriguez (dal 26’ s.t. Nestorovski); Mendes Panchina: Barosi, Bolletta, Kraja, Millico, D’Uffizi, Masini All. Viali

TERNANA (3-5-2): Iannarilli; Diakité, Capuano, Mantovani (dal 39’ s.t. Sorensen); Casasola (dal 25’ s.t. Distefano), Luperini (dal 40’ s.t. Favasuli), Viviani (dall’8’ s.t. Raimondo), Pyyhtia, Corrado; Dionisi (dal 9’ s.t. Favilli), Falletti Panchina: Brazao, Celli, de Boer, Labojko, Travaglini, Lucchesi, Marginean All. Lucarelli

Arbitro: Aureliano di Bologna

Marcatori: 42’ p.t. rig. e 44’ s.t. Mendes

Note – 7.198 spettatori (3.324 abbonati, quota di 26.268,40 euro), incasso di 72.651,40 euro; ammoniti Rodriguez, Nestorovski per l’Ascoli, Diakité, Pyyhtia, Raimondo per la Ternana; tiri in porta 5-3; tiri fuori 3-8, fuorigioco 0-1, corner 2-8; recupero 5’ pt, 8’ st.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su