Atalanta, il Besiktas Istanbul vuole l’attaccante russo Aleksey Miranchuk

Il mercato turco è aperto per un’altra settimana, il moscovita è valutato intorno agli 11 milioni

di FABRIZIO CARCANO -
7 settembre 2023
Aleksey Miranchuk
Aleksey Miranchuk

Bergamo, 7 settembre 2023 – Il mercato sembra non finire mai e le trattative continuano, non solo con il ricchissimo campionato arabo. Dalla Turchia, dove il mercato chiude venerdì 15 settembre, rimbalzano le notizie dei soliti grandi club di Istanbul che vorrebbero rinforzarsi con giocatori del nostro campionato. Come Aleksey Miranchuk, finito nel mirino dei bianconeri del Besiktas, come ha riportato l’autorevole testata turca Fanatik.

Besiktas pronto a presentare un’offerta all’Atalanta per il 28enne attaccante russo, peraltro appena rientrato in gruppo dopo un’estate ai margini per una lunga lombalgia che lo ha costretto a lavorare a parte per tutto luglio e agosto, saltando il ritiro in Val Seriana e tutte le amichevoli estive, oltre alle prime tre giornate di campionato.

Dopo una stagione positiva al Torino, con 4 gol in 29 presenze, il moscovita classe 1995 non era stato riscattato dai granata alla cifra fissata di 11 milioni.

Il club del presidente Cairo, scaduto il diritto di riscatto, ha lavorato per due mesi per un acquisto a prezzo scontato, trovando il muro della dirigenza nerazzurra, che non ha voluto vendere il russo senza ottenere la cifra richiesta di 11 milioni con la formula della cessione definitiva. Cifra che il Besiktas potrebbe invece mettere sul tavolo per avere un attaccante di esperienza internazionale come Miranchuk, 11 gol nel nostro campionato, 3 reti in Champions League e anche una rete agli Europei del 2021 con la Russia.

Dopo la cessione di Zapata al Torino e l’infortunio di Touré, che resterà fuori fino a Natale, Miranchuk è diventato il quinto attaccante della squadra di Gasperini anche se rischia di avere pochissimo spazio chiuso da Muriel, Lookman, De Ketelaere e Pasalic. L’Atalanta per ora non vuole cederlo, ma se il Besiktas presentasse davvero un’offerta superiore agli 11 milioni la trattativa verrebbe intavolata.  

Continua a leggere tutte le notizie di sport su