Atalanta, torna l’Europa League: a Bergamo sfida col Rakow. Formazione e dove vedere la partita

Mancherà il bomber Scamacca: ha riportato una lesione muscolare che lo fermerà per due settimane

di FABRIZIO CARCANO -
20 settembre 2023
Gianluca Scamacca
Gianluca Scamacca

Bergamo, 20 settembre – Domani sera l’Atalanta torna a giocare in Europa League dopo 19 mesi e 7 giorni dall’ultima notte continentale. Datata 14 aprile 2022, una sconfitta casalinga contro il Lipsia per 0-2 che chiuse la corsa dei nerazzurri ai quarti di finale di Europa League. Domani sera i nerazzurri tornano a giocare in casa, in un Gewiss Stadium che si annuncia esaurito, contro i campioni polacchi del Rakow Czestochowa, debuttanti a livello europeo.

Dea priva del suo bomber Gianluca Scamacca, che domenica a Firenze ha riportato una lesione muscolo fasciale di primo grado del muscolo semimembranoso della coscia sinistra, con tempi di recupero intorno alle due settimane. L’assenza del centravanti romano non scalfisce l’entusiasmo e l’attesa della tifoseria atalantina e di tutta Bergamo per questo ritorno in Europa. Con un inevitabile ricordo: sei anni fa l’Atalanta tornava in Europa, da ‘cenerontola’ quasi sconosciuta, in sordina, dopo un’assenza di 26 anni, al numero 127 del ranking europeo: oggi la Dea è al numero 27.

“In questi sei anni abbiamo avuto una crescita straordinaria, merito della società, dello staff, del mister e di noi giocatori. Ora siamo di nuovo in una coppa europea, abbiamo grande entusiasmo nello spogliatoio e vogliamo andare avanti il più possibile, vincendo il maggior numero di partite. Il nostro non è un girone facile con lo Sporting Lisbona e con il Rakow ha vinto lo scorso campionato polacco, sono una squadra forte, giocano bene, sono veloci e hanno fisico, non sarà una partita facile ma noi giochiamo in casa davanti ai nostri tifosi e vogliamo fare tutto per vincere”, ha spiegato nella conferenza stampa della vigilia al centro sportivo di Zingonia il capitano nerazzurro Rafael Toloi, uno dei giocatori presenti sei anni fa nella prima gara europea vinta a Reggio Emilia contro l’Everton per 3-0.

“Quella contro l’Everton fu una grande serata, per il risultato e per l’incredibile entusiasmo della gente. Siamo felici di essere tornati in Europa, vogliamo ripartire con lo stesso entusiasmo con cui sei anni fa affrontammo la nostra prima partita europea contro l’Everton e speriamo di ripartire con un percorso come quello che abbiamo poi vissuto negli anni successivi.” Nerazzurri reduci dalla dolorosa sconfitta a Firenze per 3-2, ma Gasp invita i suoi a voltare subito pagina.

“In Europa l’attenzione si alza perché ogni partita è decisiva, è molto più alto il ritmo con cui si gioca, affrontando squadre che hanno fisicità e hanno l’abitudine di vincere: il Rakow per esempio è il campione in carica in Polonia, ha l’attitudine a vincere. Per cui in queste partite devi sempre essere al meglio. L’anima da ritrovare dopo lo stop di Firenze? La si ritrova anche perdendo delle partite, ma in questi anni abbiamo sempre avuto la giusta mentalità, il giusto carattere, una grande coesione. Arriviamo da una sconfitta a Firenze, ma giocando ogni tre giorni si riparte subito da zero e si pensa alla partita successiva. Adesso pensiamo solo al Rakow, dovremo essere bravi sotto l’aspetto tecnico, della rifinitura e della finalizzazione”, ha chiosato Gasperini.

Atalanta (3-4-1-2) - Musso; Toloi, Scalvini, Kolasinac; Zappacosta, De Roon, Ederson, Ruggeri; Koopmeiners; De Ketelaere, Lookman. All. Gasperini

Rakow (3-4-3) - V. Kovacevic, Racovitan, A. Kovacevic, Rundic, Tudor, Papanikolau, Koghergin, Nowak, Piasecki, Cebula. All. Szwarga Arbitro: Roi Reinshreiber (Israele)

Dove vederla: diretta dalle 21 in chiaro su TV8, oltre che su Sky Sport al canale Sky Sport Uno (201) e Sky Sport (252). In streaming su DAZN, Sky Go, NOW e il sito di TV8.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su