Atalanta, per gennaio caccia ad un difensore giovane: piace Dragusin del Genoa

Le alternative AL 21enne scuola Juve sono Hien del Verona o Lucumi’ del Bologna. A centrocampo piace il polacco Benedyczak del Parma

di FABRIZIO CARCANO -
17 novembre 2023
Radu Dragusin, difensore 21enne finito nel mirino della Dea

Radu Dragusin, difensore 21enne finito nel mirino della Dea

Bergamo – L’Atalanta nel mercato di riparazione cercherà un difensore giovane ma già esperto e rodato a buon livello, preferibilmente già visto nel campionato italiano.

I troppi infortuni che stanno togliendo dalle rotazioni i 33enni Toloi e Palomino, e i problemi alla schiena del gioiello Scalvini, hanno ridotto all’osso il reparto arretrato, dove stanno giocando praticamente sempre i due 30enni Djimsiti e Kolasinac. Per questo a gennaio dovrebbe arrivare un difensore per avere un’alternativa in più: sarà un profilo giovane, da far crescere, ma già pronto per giocare subito.

La dirigenza nerazzurra sonda come sempre tutto il mercato europeo, ma privilegia quello italiano per avere una maggiore facilità di ambientamento e inserimento del giocatore. Nei radar nerazzurri c’è sempre il 24enne Isak Hien, centrale del Verona, alla sua seconda stagione italiana, già trattato la scorsa estate ma senza arrivare alla fumata bianca.

Un altro giocatore seguito è l’emergente Radu Dragusin, 21enne corazziere rumeno del Genoa, 191 centimetri, cresciuto nella Juventus poi maturato in serie A tra Sampdoria e Salernitana prima di approdare al Genoa dove è stato titolare in B e adesso è intoccabile nella squadra di Gilardino.

Un difensore pronto subito e già ‘caldo’ e con grandi margini di crescita tattica. Più costoso, e più difficile da prendere, il 25enne colombiano Jhon Lucumi’ del Bologna, altro difensore seguito a lungo nel 2021 dall’allora ds nerazzurro Sartori quando giocava in Belgio nel Genk: in quell’estate però la Dea punto’ sull’emergente Lovato e l’estate successiva il colombiano approdò al Bologna sempre con Sartori.

Per il centrocampo, per avere un quinto elemento da far maturare senza fretta in panchina, viene monitorato il centrocampista offensivo polacco Adrian Dawid Benedyczak, 23 anni la prossima settimana, da due anni e mezzo in B con il Parma con cui ha collezionato 78 presenze con 22 reti.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su