Europa League: l’Atalanta a Lisbona contro lo Sporting, nemico carissimo

I nerazzurri ritrovano i portoghesi: con loro già tre sfide nelle competizioni continentali. Davanti la coppia Lookman-De Ketelaere

di FABRIZIO CARCANO -
5 marzo 2024
A Lisbona Charles De Ketelaere farà coppia con Ademola Lookman

Atalanta's Belgian midfielder Charles De Ketelaere celebrates after scoring a goal during the Italian Serie A soccer match Genoa Cfc vs Atalanta Bc at Luigi Ferraris stadium in Genoa, Italy, 11 February 2024. ANSA/STRINGER

Bergamo, 5 marzo 2024 – Ancora lo Sporting Lisbona nella strada europea dell’Atalanta, impegnata domani sera, mercoledì 6 marzo, all’Alvalade alle 18,45 nella partita di andata degli ottavi di finale di Europa League, con ritorno a Bergamo il 14. Ottava sfida continentale in mezzo secolo tra lusitani e bergamaschi.

Quei vecchi amici portoghesi

Il primo incrocio nel 1963: la Dea reduce dall’unico trionfo nazionale della sua storia, la Coppa Italia vinta a San Siro contro il Torino, affrontò i portoghesi nel turno preliminare di accesso alla Coppa della Coppe, con andata e ritorno terminate complessivamente 3-3 e spareggio a Barcellona vinto dai lusitani per 3-1. Poi nel marzo 1988 la Dea di Mondonico, squadra di serie B che nella stagione precedente aveva perso la finale di Coppa Italia contro il Napoli vincitore anche dello scudetto, incontrò il favoritissimo Sporting ai quarti di finale, eliminandolo con un 1-1 all’Alvalade con la rete decisiva di Aldo Cantarutti che regalò la storica qualificazione in semifinale ai nerazzurri poi sconfitti dai belgi del Malines. Quella Dea giocava in serie B, con i vari Stromberg, Prandelli, Progna, Bonacina e Garlini, era una provinciale debuttante in Europa, lontana anni luce dalla multinazionale guidata oggi da Gian Piero Gasperini, con giocatori esperti e affermati a livello internazionale come i vari Koopmeiners, De Roon, De Ketelaere, Lookman o Pasalic. Sporting primo nel campionato portoghese con 59 punti in 23 giornate, un punto più dei rivali concittadini del Benfica, e reduce da una vittoria casalinga contro il Farense per 3-2 dopo aver superato il playoff eliminatorio battendo gli svizzeri dello Young Boys vincendo 3-1 a Berna e pareggiando 1-1 a Lisbona.

Gli ultimi precedenti

Nei due precedenti confronti nel girone eliminatorio vittoria dell’Atalanta il 5 ottobre all’Alvalade, con un primo tempo dominato per 2-0 con le reti di Scalvini e Ruggeri, e un parziale recupero dei lusitani con rete di Gyokeres su rigore. Al ritorno a Bergamo pareggio 1-1 con gol di Scamacca nel primo tempo e pareggio di Edwards nella ripresa, pareggio che ha consentito alla squadra di Gasperini di vincere il girone D con una giornata di anticipo, accedendo direttamente agli ottavi di finale saltando l’intermedio turno di playoff con le retrocesse dalla Champions. Tre mesi dopo le due squadre sembrano entrambe cresciute tatticamente e più forti, il pronostico resta equilibrato con leggero favore per l’Atalanta, sia per i precedenti autunnali, sia per il vantaggio di avere il fattore campo al Gewiss la settimana prossima al ritorno. Gasperini è volato in Portogallo con la squadra praticamente al completo e abbondanza di scelte in ogni reparto. Probabile conferma davanti per la coppia Lookman-De Ketelaere con l’opzione Scamacca come alternativa: il 24enne centravanti romano potrebbe giocare da titolare per dare subito qualcosa, dati i suoi problemi ad impattare entrando a gara in corso. Centrocampo blindato con il trio De Roon-Ederson-Koopmeiners, sulle corsie giocheranno Holm, squalificato domenica a Torino, e Ruggeri, dietro sembrano sicuri i tre titolari Djimsiti-Scalvini-Kolasinac a guardia della porta difesa da Carnesecchi.

Le probabili formazioni

Sporting (3-4-3): Israel; Diomande, Coates, Matheus Reis; Esgaio, Bragança (Morita), Hjulmand, Santos; Edwards, Gyokeres, Pote Gonçalves. 

All.: Amorim

Atalanta (3-4-2-1): Carnesecchi; Scalvini, Djimsiti, Kolasinac; Holm, De Roon, Ederson, Ruggeri; Koopmeiners, Lookman; De Ketelaere. 

All. Gasperini Dove vedere Sporting-Atalanta: diretta mercoledì dalle 18,45 su DAZN, Sky Sport Uno e Sky Sport

Continua a leggere tutte le notizie di sport su