Atalanta, Duvan Zapata è pronto dopo tre mesi: da domani rientra il gruppo

Il 32enne centravanti colombiano era fermo da maggio per un infortunio muscolare ai gemelli

di FABRIZIO CARCANO -
30 luglio 2023
Duvan Zapata festeggiato dai compagni: al Gewiss Stadium il bomber di Calì non segna dal novembre 2021
Duvan Zapata festeggiato dai compagni: al Gewiss Stadium il bomber di Calì non segna dal novembre 2021

Bergamo, 30 luglio 2023 - Domani l’Atalanta accoglie il nuovo centravanti El Bilal Touré e ritrova, dopo quasi tre mesi dal grave infortunio di terzo grado ai gemelli, anche l’altro suo centravanti: Duvan Zapata.

Perso il bomber danese Rasmus Hojlund, ceduto al Manchester United per la cifra record di 85 milioni, bonus inclusi, la Dea volta pagina e da domani riparte con due centravanti di valore. Il nuovo, il non ancora 22enne maliano El Bilal Touré, è arrivato sabato al centro sportivo di Zingonia per la firma del contratto quinquennale e la prima presa di conoscenza con il suo nuovo club. Da domani l’ex Reims ed ex Almeria sarà a disposizione di Gasperini, curioso di vederlo dal vivo. “L’ho visto in alcuni video, ha delle caratteristiche importanti”.

E sempre domani tornerà in gruppo anche il “vecchio” Zapata, 32 anni e mezzo, da oltre un mese al lavoro con i preparatori atletici sia a Zingonia che a Clusone. Il cafetero classe 1991 è sempre rimasto fuori dal mercato, nonostante le richieste di Fiorentina e Monza: Gasperini ha sempre avuto fiducia nel Panterone dai muscoli fragili, cinque infortuni muscolari dal dicembre 2021, appena tre gol segnati in un anno mezzo giocato a sprazzi. Addirittura al Gewiss Stadium il bomber di Calì non segna dal novembre 2021.

Ma Zapata, quando sta bene, fa ancora la differenza, come ha dimostrato ad aprile con un gol decisivo a Torino contro i granata al novantesimo, gol che di fatto ha lanciato la Dea verso lo sprint concluso al quinto posto. Touré è il futuro a lungo termine, ma Zapata può ancora dare tanto in un futuro a breve orizzonte, almeno nella prossima stagione.

I due si giocheranno il posto da titolare. La settimana entrante sarà importante anche per Luis Muriel, finora ai margini essendosi aggregato al gruppo solo il 18 luglio: negli ultimi sette giorni Lucho ha svolto un intenso lavoro fisico con i preparatori per riportarsi alla pari con i compagni. Anche il suo rientro sarà importante per Gasperini.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su