Bologna Lecce, tutti a disposizione di Thiago Motta

Rossoblù al completo per la gara di domenica pomeriggio contro il Lecce, alle 15 al Dall’Ara. Thiago Motta, infatti, recupera anche Ndoye

di GIACOMO GUIZZARDI -
10 febbraio 2024
Bologna Lecce, anche Ndoye torna a disposizione di Thiago Motta
Bologna Lecce, anche Ndoye torna a disposizione di Thiago Motta

Bologna, 10 febbraio 2024 – Bologna al completo per la gara di domani pomeriggio contro il Lecce, alle 15 al Dall’Ara. Thiago Motta, infatti, recupera anche Ndoye e attende il solo Adama Soumaoro, fuori dall’anno scorso per un grave infortunio. Lo svizzero andrà quindi a completare il reparto offensivo, fornendo a Motta un’alternativa in più sulle fasce; seconda convocazione anche per Odgaard, in attesa della prima presenza tra i rossoblù. Si attende l’arrivo a Bologna di Castro, che potrebbe essere in tribuna mercoledì prossimo contro la Fiorentina. Rientra tra i convocati anche Oussama El Azzouzi, mediano rientrato dalla Coppa D’Africa col Marocco e nuovamente a disposizione di Motta.

Bologna-Lecce, i convocati del Bologna

Portieri: Bagnolini, Ravaglia, Skorupski. Difensori: Beukema, Calafiori, Corazza, De Silvestri, Ilic, Kristiansen, Lucumi, Lykogiannis, Posch. Centrocampisti: El Azzouzi, Fabbian, Ferguson, Freuler, Moro, Urbanski. Attaccanti: Karlsson, Ndoye, Odgaard, Orsolini, Saelemaekers, Zirkzee. Assente anche Michel Aebischer, squalificato: rientrerà per il recupero contro la Fiorentina dopo il cartellino giallo rimediato contro il Sassuolo.

Bologna-Lecce, la probabile formazione del Bologna

Rispetto all’importante vittoria contro il Sassuolo di una settimana fa, Thiago Motta medita qualche cambio, soprattutto dalla cintola di centrocampo in su. Contro il Lecce, per la porta, è favorito Skorupski su Ravaglia nonostante il grave errore che ha portato all’iniziale vantaggio neroverde con Thorstvedt. Sulle fasce difensive Posch e Kristiansen sono in vantaggio su De Silvestri e Lykogiannis, mentre Beukema e Calafiori sono favoriti rispetto a Lucumi, con Ilic ancora indietro di condizione. In mediana Per affiancare Freuler Fabbian è attualmente in vantaggio su Moro, con il centrocampista classe 2003 a caccia del quarto gol in campionato, il secondo di fila dopo quello rifilato al Sassuolo. In avanti Urbanski è stato elogiato da Motta, che potrebbe concedergli nuovamente una chance da titolare. Ferguson tra le linee, Orsolini e Saelemaekers in ballottaggio per l’altra maglia sull’esterno. Zirkzee, invece, non si tocca. Dalla panchina, invece, Ndoye, Karlsson e Odgaard.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su