Fiorentina, Il colpo di Mezzanotte - Ricomincia il mercato. Vargas vuole Firenze, mezza A su Nzola

La Fiorentina adesso deve spingere sul mercato: ultimi dodici giorni nei quali sono attesi colpi in entrata e in uscita. Vargas il più vicino, le alternative ci sono

di ALESSANDRO LATINI -
19 gennaio 2024
M'Bala Nzola è richiesto da tante squadre di Serie A, ma vuole rimanere a Firenze
M'Bala Nzola è richiesto da tante squadre di Serie A, ma vuole rimanere a Firenze

Firenze, 20 gennaio 2024 - Terminata ingloriosamente l'avventura in Arabia Saudita, la Fiorentina è rientrata nel tardo pomeriggio di ieri a Firenze. Facce scure, poca voglia di scherzare. La batosta è stata accusata dal gruppo, che credeva di potersi giocare la finalissima. Adesso è tempo di rimboccarsi le maniche, sia sul campo che sul mercato. Il doppio binario è destinato a proseguire inesorabile per i prossimi dodici giorni, quando poi ci sarà il gong finale delle trattative invernali.  

La Fiorentina non può fermarsi al solo Faraoni. Lo sa la società, lo ha certificato Italiano. Ma obiettivamente si è visto anche in campo. Sul fronte delle trattative resta viva quella per Ruben Vargas, calciatore dell'Augsburg che sarebbe ben felice di vestirsi di viola. L'accordo con l'esterno c'è già, manca quello con il club tedesco. La Fiorentina però non vuole spingersi oltre i 7 milioni di euro + qualche eventuale bonus.  

L'alternativa resta Rodri Sanchez, calciatore però non da intendere solo come esterno. Potrebbe interessare alla Fiorentina anche come centrocampista se si dovesse materializzare l'addio di Barak. La trattativa con il Napoli va avanti ma si è di fatto incagliata sulla formula. Il club di De Laurentiis offre un obbligo di riscatto in caso di qualificazione alla prossima Champions League. Troppo poco per la Fiorentina, che resterebbe nell'incertezza fino al termine del campionato.  

Nella giornata di ieri è uscito anche il nome di Jordan James, talentino del Birmingham definito il 'nuovo Bellingham'. Classe 2004, calciatore veramente interessante sul quale c'è mezza Europa. La Fiorentina si sarebbe messa in fila. Resta da monitorare Ramazani, così come da tenere in considerazione Bryan Gil se il Tottenham negli ultimi giorni di mercato aprisse al prestito.  

Capitolo uscite. Mina vuole giocare di più e probabilmente i suoi agenti porteranno delle offerte sul tavolo di Pradè e Barone. Per il club viola non è una priorità venderlo, molto dipenderà da che tipo di offerta arriverà. In attesa di notizie anche Infantino. Se andrà via Barak resterà, altrimenti in extremis potrebbe chiedere di andarsene in prestito. E poi c'è Nzola. In prestito lo prenderebbero in tanti. Sicuramente il Cagliari, ma anche Salernitana, Empoli e Genoa. Tutte piazza che non convincono l'ex Spezia, voglioso di restare in viola. Se non andrà via, la Fiorentina non farà alcuna operazione fra le prime punte. E dopo essere sfumato Kean (direzione Atletico Madrid) l'unica situazione in piedi potrebbe essere con la Salernitana per Dia, magari inserendo Brekalo come parziale contropartita tecnica. Anche se il croato spera ancora di tornare alla Dinamo Zagabria.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su