Fiorentina-Monza, Martinez Quarta: “Vittoria importante”. Arthur: “Siamo tutti contenti”

Dopo la vittoria contro il Monza hanno parlato davanti ai microfoni il difensore argentino e il centrocampista brasiliano

di ALESSANDRO LATINI -
13 maggio 2024
La squadra (Foto Germogli)

La squadra (Foto Germogli)

Firenze, 14 maggio 2024 - Soddisfazione nel clan viola dopo la vittoria per 2-1 contro il Monza, che regala l'ottavo posto alla Fiorentina. Posizione che può diventare definitiva venerdì sera vincendo contro il Napoli. A fine partita davanti ai microfoni, oltre a mister Italiano, si sono presentati Arthur (match winner) e Martinez Quarta.

Parla così il brasiliano Arthur dopo il bel gol nel finale di gara, il primo in maglia viola. «Italiano mi chiede sempre di calciare - spiega il centrocampista brasiliano a fine gara -. Oggi ho calciato e sono contento: è andata bene. Il mister l'ho ringraziato perché me lo chiede sempre e siamo tutti contenti per la vittoria. Devo migliorare tanto. Io sono più bravo a fare assist e in conduzione della palla. Diciamo che mezzo gol è di Italiano che mi chiede questo ogni giorno».

La condizione fisica adesso è buona. «Mi sento bene. Devo ringraziare tutto lo staff medico perché mi trovo molto bene con loro. Questa è la stagione in cui ho avuto più minuti e sono contento perché venivo da un lungo infortunio». Il pensiero fisso è la finale di Atene. «Penso che tutti abbiamo voglia di vincere qualcosa e portare un trofeo di questa importanza a Firenze. Sarebbe bello per Joe e per i tifosi» E poi il futuro, ancora tutto da scrivere anche se sembra lontano dalle rive dell'Arno. «Il popolo viola mi ha abbracciato, la mia famiglia vive qui a Firenze. Sono cose troppo importanti per me. Mi sento a casa ma non dipende solo da me».

Poi ha preso la parola Martinez Quarta: «Vittoria importante perché diamo continuità di prestazione dopo Bruges. Abbiamo iniziato sotto e poi l'abbiamo ribaltata. Sono contento e orgoglioso di questo gruppo, ce la giochiamo con tutti. Ci stiamo abituando a giocare partite importanti. A livello mentale siamo cresciuti molto e dobbiamo continuare così. Ora abbiamo il Napoli». Quarta, difensore goleador, è andato vicino alla rete anche contro il Monza, con un colpo di testa di poco alto. «Io sono andato vicino a segnare. Peccato per il gol subito perché ci avevamo lavorato ieri. Sono contento perché l'abbiamo ribaltata. Questa squadra ha un grande carattere, lo ripeto. Sono veramente orgoglioso di questo gruppo che ancora ha da giocarsi qualcosa di veramente importante».

Continua a leggere tutte le notizie di sport su