Italiano: "Siamo concreti, arriveranno i gol delle punte. Gonzalez ok, Dodo..."

L'allenatore della Fiorentina fa il punto prima della partenza per Frosinone e certifica il recupero di Gonzalez: "Sarà della partita"

di ALESSANDRO LATINI -
27 settembre 2023
Vincenzo Italiano alla vigilia di Frosinone-Fiorentina

Vincenzo Italiano alla vigilia di Frosinone-Fiorentina

Firenze, 27 settembre 2023 - La Fiorentina si avvicina alla trasferta di Frosinone, con Gonzalez che torna nell'elenco dei convocati. Insieme a lui confermato anche il recupero di Ikoné, già a disposizione contro l'Udinese. Vincenzo Italiano analizza il momento e la sfida dello 'Stirpe'. "Dalla partita di Udine ci portiamo via tre punti importantissimi per la classifica. Bisogna mettere fieno in cascina in questo momento soprattutto noi, con queste partite ravvicinate. Non abbiamo disputato una partita entusiasmante, però in questo momento abbiamo bisogno di far punti, di alzare l'autostima di tutti e questo mi è piaciuto tantissimi. Aggiungo che stiamo avendo una concretezza che sta facendo la differenza anche rispetto al passato. Abbiamo mandato tanti uomini in zona gol e pur non avendo tantissime situazioni riusciamo a far gol, sbloccare le partite ed il risultato. Questo mi sta piacendo". Come sta Nico Gonzalez? "Sta bene, penso non sia al cento per cento, ma sarà fra i convocati e della partita. Vedremo come utilizzarlo ma sembra un qualcosa di superato". Ha parlato con Dodo? "Mi dispiace tantissimo, sono convinto che sarebbe tornato il Dodo del dopo gennaio, straripante e con una qualità incredibile. Con voglia ed entusiasmo che trasmetteva a tutti da leader. Mi dispiace perché perdiamo un grande giocatore per un infortunio che lo terrà fuori per tanto tempo. Ci ho parlato, anche tutti i compagni lo hanno rincuorato. Lo sa, non è il primo e non sarà l'ultimo. Fra qualche mese tornerà più forte di prima". Cosa pensa del Frosinone e di Di Francesco? "Sta facendo davvero bene in questo inizio di stagione, anche altre squadre stanno dimostrando che non ci sono partite semplice. Ovunque vai c'è da sudare, da battagliare. Sta facendo risultato attraverso il gioco, ha una proposta interessante ed hanno entusiasmo. Lo stadio li spingerà fortissimo. E' una squadra temibile, come tutte da affrontare con la massima attenzione. Ci vuole questo contro neopromosse che hanno entusiasmo e ritmo. Servirà massima attenzione". Avete il terzo attacco del campionato. Soddisfatto di aver portato al gol tanti calciatori? "Tantissimo, sono situazioni che proviamo e quando riusciamo ad arrivare negli ultimi metri cerchiamo di riempire l'area di rigore che tanti uomini. Cerchiamo di essere tutti decisivi quando se ne ha l'opportunità. Sono contento, tutti partecipano attivamente alla fase offensiva. Sono convinto che poi arriveranno anche i gol degli attaccanti e degli esterni. Godiamoci questa concretezza che sta venendo fuori perché in passato faticavamo tantissimo". Alessandro Latini

Continua a leggere tutte le notizie di sport su